tox-info-in-aumento-hanno-chiamato-in-quasi-40mila
www.toxinfo.ch
07.01.2021 - 17:28
Aggiornamento: 18:19

Tox Info in aumento, hanno chiamato in quasi 40mila

Il servizio d'informazione sulle intossicazioni interpellato nella maggior parte dei casi per avvelenamenti da farmaci. Più della metà concerneva bambini

Nel 2020 al servizio d'informazione sulle intossicazioni di Tox Info Suisse è giunto un considerevole numero di chiamate: le richieste di consulenza al numero telefonico 145 sono state 39'907, l'1,8% in più rispetto al 2019. Nella maggior parte dei casi si è trattato di avvelenamenti da farmaci e più della metà concerneva bambini. Il 93% delle chiamate riguardava esposizioni a prodotti tossici e il rimanente 7% aveva invece un carattere preventivo, secondo i dati pubblicati oggi dal sito toxinfo.ch. Dalle statistiche emerge che in oltre il 70% dei casi Tox Info ha informato direttamente le persone colpite o i loro parenti. Le restanti chiamate provenivano da specialisti, istituzioni o organizzazioni.

La maggior parte delle telefonate è da ricondurre all'uso di medicamenti (36%), di prodotti domestici (25%) e piante (10%). Gli avvelenamenti da funghi sono stati 806 (il 2% dei casi), dato che secondo Tox Info denota una grande necessità di informazione e consulenza in materia. Il 54% di tutti i casi trattati hanno interessato bambini, la maggior parte dei quali in età prescolare. Per gli adulti, il 69% delle chiamate riguardava casi di "autoavvelenamento intenzionale", in particolare tentativi di suicidio e abuso di sostanze.

Il numero telefonico 145, raggiungibile 24 ore su 24, fornisce consulenza nelle tre lingue nazionali. Informazioni sono disponibili anche attraverso l'applicazione Tox Info App. Il sito del servizio nazionale di consulenza toxinfo.ch è stato visitato l'anno scorso 645mila (+28% rispetto al 2019).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
avvelenamenti farmaci intossicazioni tox info
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved