i-cantoni-si-preparano-a-vaccinare-la-popolazione
S'inizia a vaccinare anche in Svizzera (Keystone)
Svizzera
20.12.2020 - 22:170

I Cantoni si preparano a vaccinare la popolazione

Lucerna inizia già da mercoledì 23 dicembre. Gli altri seguiranno. In Ticino si pare il 4 gennaio

Dopo la sorpresa iniziale, in seguito alla rapida approvazione da parte di Swissmedic del primo vaccino contro il coronavirus, i Cantoni stanno rivedendo i loro piani e accelerano a loro volta i tempi. Per l'insieme della Confederazione sono a disposizione 107'000 dosi. Lucerna inizierà la campagna di vaccinazione mercoledì 23 dicembre. Stando a Martin Pfister, presidente della Zgsdk, la Conferenza dei direttori cantonali della sanità e della socialità dei cantoni della Svizzera centrale (Lu, Nw, Ow, Sz, Ur, Zg), anche altri sarebbero pronti e vorrebbero iniziare il prima possibile. Tuttavia sono necessari vari documenti: ad esempio il foglietto illustrativo, oppure - per gli interventi nelle case di cura - l'attestato di consenso dei tutori. Friburgo, per bocca della presidente del governo Anne-Claude Demierre, ha fatto sapere che si muoverà "la settimana prossima". Precisamente il 28 dicembre, hanno precisato i servizi cantonali. Lo stesso giorno partiranno anche le prime iniezioni in Vallese, ha indicato a Keystone-ATS la consigliera di stato Esther Waeber-Kalbermatten.

In Ticino dal 4 gennaio

Seguirà poi il Ticino, che agirà dal 4 gennaio. Anche nel Canton Soletta i preparativi si concentrano per la settimana che comincia quel giorno, ha detto un portavoce dell'esecutivo. Discorso analogo per il Giura, che intende iniziare a vaccinare ospiti di case per anziani e persone bisognose di cure a domicilio sempre dal 4 gennaio. Le autorità però attendono ancora istruzioni essenziali dall'Ufficio federale della sanità pubblica e dalla Commissione federale per le vaccinazioni. In particolare, c'è ancora incertezza sulla data esatta di consegna dei primi vaccini, ha detto a Keystone-ATS il responsabile del servizio cantonale della sanità pubblica Nicolas Pétremand.

Pure Neuchâtel si era posto come obiettivo il quarto giorno del 2021, ma potrebbe anticipare i tempi. Il medico cantonale Claude-François Robert sottolinea comunque che la priorità è data alla sicurezza. "Non stiamo organizzando un picnic". Berna e Vaud dovrebbero iniziare la loro campagna, invece, l'11 gennaio. Nel cantone dell'orso non è previsto di accelerare i tempi, ha affermato un addetto stampa del Dipartimento della sanità. Vaud, invece, valuterà lunedì se anticipare le mosse. Il giorno seguente toccherà a Ginevra indicare il calendario. Il servizio di comunicazione dei Grigioni ha indicato che il Cantone si prepara in vista dell'avvio delle vaccinazioni a metà gennaio. Zurigo informerà domani su come intende procedere. Dagli altri cantoni non sono finora giunte informazioni sul tema.

© Regiopress, All rights reserved