capacita-degli-ospedali-superate-in-poche-settimane
(Keystone)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
5 min

‘I cambiamenti climatici alla base di incidenti come questo’

Il glaciologo Jacopo Gabrielli torna sulla tragedia consumatasi stamane sul Grand Combin e costata la vita a due persone
Svizzera
8 min

Le lingue dei segni vanno riconosciute giuridicamente

Il Governo riprende l’idea della Commissione della scienza, dell’educazione e della cultura del Nazionale. Ma non con una legge separata
Svizzera
1 ora

C’è un volto e un nome dietro ai misteriosi incendi

È un 33enne svizzero il presunto piromane che da aprile teneva col fiato sospeso gli abitanti del canton Soletta. Oltre una dozzina i roghi
Svizzera
2 ore

Base jumper si schianta con la tuta alare nel canton San Gallo

L’incidente si è verificato in mattinata nella località di Walenstadtberg, tra l’Alp Tschingla e l’Alp Büls
Svizzera
3 ore

Task force per individuare i beni russi? Non ce n’è bisogno

Pur riconoscendo che ‘l’attuazione delle sanzioni pone sfide in parte nuove’, il Consiglio federale non ritiene necessaria la sua istituzione
Svizzera
4 ore

Ferito cadendo da un muretto con la sedia a rotelle elettrica

L’incidente si è verificato ieri poco dopo le 17.45 a Fanas, nel canton Grigioni. L’uomo, un 89enne, è stato elitrasportato a Coira
Svizzera
4 ore

Lauree in psicologia in Italia, si può esercitare senza stage

Il Governo risponde a un’interrogazione di Lorenzo Quadri: i ticinesi laureati in Italia fra il 2018 e il 2020 non dovranno svolgere lo stage post laurea
Svizzera
5 ore

Due vittime sul Grand Combin, travolte da seracchi

Il crollo dei blocchi di ghiaccio sull’‘Himalaya della Svizzera’ ha travolto una quindicina di persone; nove quelle rimaste ferite
Svizzera
10 ore

Iniziativa contro gli F-35: raccolte 100’000 firme

L’alleanza ‘STOP F-35’ afferma di aver raccolto le firme necessarie per l’iniziativa che chiede di vietare l’acquisto dei jet da combattimento
30.10.2020 - 15:42
Aggiornamento : 31.10.2020 - 10:00

'Capacità degli ospedali superate in poche settimane'

Per il capo della task force Covid-19, solo fermare la tendenza dei contagi eviterà la saturazione. Sotto pressione anche medici di famiglia e psichiatria

Martin Ackermann, presidente della task force scientifica Covid-19 del governo federale, prevede che nelle prossime settimane le capacità ospedaliere saranno superate. 

Se la tendenza dei contagi non si interrompe, la capacità degli ospedali della Svizzera sarà esaurita nelle prossime settimane. È quanto ha dichiarato ai media da Martin Ackermann, presidente della task force scientifica Covid-19 del governo federale. «Meglio ci comportiamo ora, più breve sarà la durata della crisi», ha detto l'esperto. Gli interventi non urgenti sono già stati massicciamente ridotti in vari cantoni: «Questo è un intervento massiccio nel nostro sistema sanitario», ha ammesso Ackermann. Rinviare gli interventi elettivi negli ospedali ha senso, ma non risolve il problema, ha aggiunto: solo l'arresto della crescita esponenziale sarebbe d'aiuto. 

"200 letti supplementari di terapia intensiva ci fanno risparmiare, con i tassi attuali di crescita, 32 ore di tempo", ha calcolato l'esperto. Questo per chiarire che "non si può combattere la crescita esponenziale con misure lineari".

Altre chiusure da non escludere

 «Nella scorsa settimana, la situazione si è purtroppo sviluppata com'era nelle previsioni», ha proseguito l'esperto. La svolta è arrivata con le misure decise a livello nazionale. Queste misure «avranno un effetto»che tuttavia potrà essere misurato in modo definitivo soltanto fra 15 giorni.

Ackermann ha inoltre chiarito che potrebbero essere necessarie ulteriori chiusure a livello federale. «Se tutti riconosciamo la gravità della situazione, possiamo migliorare la situazione. Se invece ci rassegniamo, no», ha detto il capo della task force.

Psichiatria e medici di famiglia sotto pressione e al limite

Il problema non riguarda solo la medicina d'urgenza, ma anche la psichiatria, che sta raggiungendo i suoi limiti nell'attuale situazione. Nella situazione attuale anche il sistema delle cure psichiatriche è sempre più sotto pressione, secondo l'esperto è ora necessaria una «pianificazione previdente delle cure». È importante ad esempio pensare al finanziamento della riabilitazione. «Molti pazienti Covid avranno bisogno di una terapia di riabilitazione», ha detto Ackermann, precisando che sarebbe inoltre opportuno coinvolgere maggiormente i medici di famiglia nelle decisioni delle autorità.

Ackermann ha anche avvertito che molti pazienti invece di rivolgersi ai pronto soccorso sono rimasti a casa per paura di contrarre la malattia. Questa situazione era già stata osservata in primavera durante la prima ondata della pandemia.

Riguardo i medici di famiglia, la situazione è altrettanto al limite.  «Rischiamo di raggiungere i limiti delle nostre capacità», ha dichiarato la dottoressa Linda Nartey, medico cantonale bernese e membro del comitato dell'Associazione dei medici cantonali. Negli studi medici sta diventando sempre più difficile trattare i pazienti Covid separatamente dagli altri. Anche il personale sanitario si ammala, causando un onere crescente per la fornitura di cure mediche.

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved