coronavirus-i-cantoni-vogliono-misure-ancora-piu-incisive
Lukas Engelberger e Alain Berset (Keystone)
22.10.2020 - 14:54
Aggiornamento: 15:32

Coronavirus, i Cantoni vogliono misure ancora più incisive

La richiesta è giunta oggi dalla Conferenza dei direttori cantonali della sanità pubblica durante un incontro con Alain Berset

La situazione è molto seria, ma dobbiamo fare di tutto per impedire un lockdown come in primavera, anche a costo di restringere alcune attività legate al tempo libero.

Lo ha dichiarato oggi a Berna davanti ai media il presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità pubblica, Lukas Engelberger, a conclusione di un incontro fra i suoi omologhi e il consigliere federale Alain Berset.

In particolare, i Cantoni si attendono provvedimenti ancora più incisivi, come l'estensione dell'obbligo della mascherina sui posti di lavoro, ulteriori restrizioni a livello di manifestazioni e a livello di tempo libero (club, discoteche, accessibilità limitata a ristoranti e bar).

Un nuovo lockdown, anche se parziale, "non sarebbe accettabile", ha chiosato Engelberger.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved