votazioni-risultati-finali-si-solo-a-jet-e-congedo-paternita
Foto Ti-Press
27.09.2020 - 17:29
Aggiornamento: 19:45
Ats, a cura de laRegione

Votazioni, risultati finali: sì solo a jet e congedo paternità

Bocciata l'iniziativa dell'Udc sulla fine della libera circolazione con l'Ue. No anche alla modifica della legge sulla caccia e alle deduzioni fiscali

Nella maxi-domenica di votazioni escono tre no e due sì. Gli svizzeri hanno approvato sul filo di lana l'acquisto dei nuovi jet da combattimento con uno scarto di poco meno di 8'700 voti (50,1% di sì, 49,9% di no). Tirato pure il risultato per quanto concerne la modifica della legge sulla caccia, bocciata con 51,9% di contrari e 48,1% favorevoli. 

L'iniziativa dell'Udc sulla limitazione (per disdire gli accordi di libera circolazione) non ha avuto nessuna possibilità, con un no dalla maggioranza dei cantoni e degli elettori (61,7% degli svizzeri hanno votato no). L'iniziativa è stata per contro accolta in Ticino con il 52,3% di sì. E non sono mancate le reazioni.

Bocciate a larga misura le deduzioni fiscali per i figli (63,2% di no).

Il congedo paternità è stato accolto dal 60,3% dei votati. Dieci giorni a disposizione dei futuri padri: senza sorprese, gli Svizzeri hanno approvato oggi a larga maggioranza l'introduzione di un congedo paternità pagato di due settimane. La Svizzera non sarà più l'unico Paese d'Europa a non avere né un congedo paternità né uno parentale. In Ticino, il congedo è stato accolto con il 67,27% dei voti. Nei Grigioni, il "sì" l'ha spuntata di misura con il 51,78%.

Votazioni cantonali e comunali

Oggi in alcune parti della Svizzera si è pure votato per questioni cantonali e comunali. La città di Berna è la prima in Svizzera a dotarsi di un regolamento sul finanziamento dei partiti. Nel canton Ginevra l'iniziativa dei sindacati per un salario minimo di 23 franchi è stato accolto dal 54,2% dei votanti mentre nel canton Lucerna i proprietari degli immobili dovranno indicare ai futuri locatari l'entità della pigione applicata al precedente inquilino.

Leggi anche:

Dopo il voto sulla caccia è valzer di reazioni

Le reazioni al voto: bene il no, ma i problemi rimangono

Berna pioniera nel finanziamento trasparente dei partiti

A Lucerna i proprietari dovranno indicare la vecchia pigione

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved