votazioni-le-prime-proiezioni-dicono-no-all-iniziativa-udc
Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
8 ore

Mauro Poggia sporge denuncia dopo minacce di morte

Il consigliere di Stato ginevrino è stato attaccato verbalmente in un ristorante. Il portavoce: niente a che vedere con le restrizioni anti-Covid.
Svizzera
12 ore

Politica europea, ‘il Consiglio federale ci consulti’

La Commissione della politica estera del Consiglio degli Stati esige un coinvolgimento formale nelle decisioni governative riguardanti l’Ue
Svizzera
13 ore

Conciliabilità famiglia-lavoro: proposto un sostegno economico

Nel confronto internazionale la Svizzera si situa tra le ultime posizioni per quanto riguarda l’accessibilità e la qualità della custodia complementare
Svizzera
13 ore

Casse pensioni: 2021 positivo con livelli di copertura record

Il 2021 molto positivo anche per gli investimenti: gli istituti di previdenza hanno infatti realizzato un rendimento patrimoniale netto medio dell’8,0%
Svizzera
14 ore

Il casco obbligatorio fino a 16 anni non convince la Commissione

La Ctt-S propone inoltre di respingere l’introduzione della possibilità per i veicoli a due ruote di sostare sul marciapiede
Svizzera
15 ore

La Commissione è contro la privatizzazione di Postfinance

Per la Ctt-S il disegno di legge proposto dal Consiglio federale non è soddisfacente
Svizzera
16 ore

Tante famiglie poco sopra al minimo vitale, Caritas preoccupata

L’organizzazione sottolinea come da un punto di vista statistico, tali famiglie non sono considerate come povere e per questo non ricevono aiuti
Svizzera
17 ore

Pazienti adulti e bambini promuovono gli ospedali svizzeri

Secondo un sondaggio la maggior parte dei ricoverati è contenta del soggiorno in ospedale. Elevato il grado di soddisfazione in pediatria
Svizzera
17 ore

Si è arreso ed è sceso l’uomo sulla gru a Oerlikon

Dopo esservisi arrampicato ieri sera e aver dato fuoco alla cabina, l’uomo si è convinto a scendere. Non ancora chiaro il motivo dell’azione
gallery
Svizzera
19 ore

Zurigo, sale su una gru e dà fuoco alla cabina

L’uomo si trova ancora sul macchinario. Vani i tentativi della polizia di stabilire un contatto
Svizzera
1 gior

Un lupo sbrana 28 animali in Vallese: ordinato l’abbattimento

Il predatore ha ucciso gli ovini in situazione protetta su superfici agricole utili: soddisfatti i requisiti per l’uccisione
27.09.2020 - 12:40
Aggiornamento : 13:36

Votazioni: le prime proiezioni dicono 'no' all'iniziativa Udc

'Luce verde', stando ai risultati dell'istituto demoscopico Gfs.bern, al congedo paternità. Verso un rifiuto della modifica della legge sull'imposta federale diretta

Sì al congedo paternità, no all'iniziativa Udc per un'immigrazione moderata e no pure agli sgravi fiscali per la cura dei figli: è questo il risultato che si prospetta su tre dei cinque oggetti oggi in votazione federale, stando ai rilevamenti dell'istituto demoscopico Gfs.bern per conto di Srg Ssr.

Gli esperti presentano questa previsione quando la percentuale prospettata di sì o di no è superiore al 55%. Sui rimanenti temi – aerei da combattimento e legge sulla caccia – non sono state fornite indicazioni, segno che la lotta potrebbe essere più combattuta.

L'Udc: 'Soli contro tutti'

Ha vinto la clausola ghigliottina: è la reazione della vicepresidente dell'Udc svizzera Céline Amaudruz al no che si prospetta alle urne per l'iniziativa sull'immigrazione moderata.

La convinzione che la fine della libera circolazione avrebbe compromesso tutti gli accordi bilaterali con l'Ue ha fatto paura ai cittadini, ha affermato la consigliera nazionale (Udc/Ge) ai microfoni di Rts. «Eravamo soli contro tutti», ha ricordato.

Verso un 'no' alle maggiori deduzioni fiscali per i figli

I genitori non potranno beneficiare di maggiori deduzioni fiscali per i figli. Secondo la prima proiezione della Srf i cittadini hanno rifiutato oggi alle urne la relativa modifica della legge sull'imposta federale diretta con il 65% dei voti.

Il 'no' è piuttosto netto, ma in alcuni luoghi, come a Ginevra, il risultato è stato comunque combattuto, con il 50% di 'sì'. A Zurigo i 'no' avrebbero prevalso con oltre il 69% dei voti.

Il testo, come noto, prevedeva di portare da 10'100 a 25'000 franchi la massima deduzione per la custodia dei figli da parte di terzi. Dovevano essere portate anche da 6'500 a 10'000 le deduzioni generali per i figli, indipendentemente dalla modalità con cui vengono accuditi.

Dieci giorni di congedo ai futuri papà

Dieci giorni a disposizione dei futuri papà: senza sorprese, gli Svizzeri stanno plebiscitando l'introduzione di un congedo paternità di due settimane. Stando ai rilevamenti dell'Istituto Gfs.Bern e ai primi risultati parziali, il 'sì' è ovunque in netto vantaggio.

Il testo in votazione – un controprogetto indiretto all'iniziativa popolare 'Per un congedo di paternità ragionevole – a favore di tutta la famiglia', poi ritirata, che ne chiedeva uno di quattro settimane – ottiene quasi il 79% nel Canton Ginevra, oltre il 71% a Basilea Città e le prime proiezioni a Zurigo danno il 'sì' vincente con il 58% dei voti.

Stando alla modifica della Legge federale sulle indennità di perdita di guadagno, tali giorni sarebbero da prendersi nei sei mesi successivi alla nascita di un figlio, o in blocco o sotto forma di singole giornate.

Il referendum contro il congedo paternità era stato lanciato dall'Udc, sostenuta da taluni giovani del Plr e del Ppd. I primi risultati e le prime proiezioni, non sono una sorpresa, ma piuttosto una conferma dei sondaggi delle ultime settimane, secondo i quali quasi due terzi dei cittadini elvetici erano favorevoli al controprogetto.

Legge sulla caccia: il 'sì' è risicato

Il lupo potrà essere abbattuto più facilmente in Svizzera. Almeno questo è quello che emerge dalla prima proiezione, secondo la quale il 'sì' è al 51%. 

La legge attualmente in vigore risale al 1986, quando non erano presenti lupi sul territorio elvetico. Da allora, la popolazione è cresciuta costantemente. Il nuovo testo si pone come obiettivo quello di regolare la coabitazione fra il grande predatore e l'uomo permettendo, in alcuni casi, l'abbattimento.

Secondo i dati a disposizione il 'no' sembra prevalere a Basilea Città (63,3%), Ginevra (62,6%) e Zurigo (57,7%). Il 'sì' è invece in vantaggio in Vallese, Grigioni, Friburgo, Lucerna, Svitto, Ticino, San Gallo e Turgovia.


 
 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved