ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
12 ore

Due morti a Disentis per una valanga

La slavina ha travolto un gruppo di tre sciatori fuori pista, una sola delle quali è rimasta illesa
Svizzera
12 ore

La meteo fa i capricci: in Ticino quasi 20°C, neve in montagna

Il favonio da nord ha alzato eccezionalmente la colonnina di mercurio nel sud della Svizzera: 19,5°C a Locarno. Rischio valanghe nei Grigi
Svizzera
14 ore

La Brévine festeggia il freddo, pronta una brioche da record

Nella ‘Siberia della Svizzera’ inizia il festival locale: fornai pronti a sfornare una brioche da 4,18 metri, in onore dei -41,8°C toccati nel 1987
Svizzera
16 ore

Il parto anonimo è sempre più possibile in Svizzera

Sempre più ospedali danno alle donne la possibilità di partorire in modo confidenziale, come alternativa alle “baby finestre”
Svizzera
17 ore

Secondo il Ceo, i prezzi dei prodotti Nestlé saliranno ancora

Secondo Mark Schneider, però, la multinazionale non è responsabile del rincaro essendo essa stessa vittima dell’aumento dei prezzi
Svizzera
19 ore

L’urto e poi le fiamme: incidente sull’A2, una donna è grave

Il sinistro è avvenuto questa notte fra il tunnel del Seelisberg e Altdorf. La conducente è uscita dal veicolo incendiato con l’aiuto di altre persone
la guerra in ucraina/1
20 ore

Sulla riesportazione delle armi svizzere il vento è cambiato

Commissione degli Stati vuole allentare la legge. Anche per sostenere l’industria bellica svizzera. Le risposte alle principali domande.
Svizzera
1 gior

Riesportazione di armi: ‘La legge va allentata’

La commissione della politica di sicurezza degli Stati ha chiesto con 6 voti contro 4 e 2 astensioni di modificare la legge federale sul materiale bellico
Svizzera
1 gior

Compromesso all’orizzonte sulla riforma della Lpp

Sul modello di compensazione, la commissione del Nazionale si allinea al Consiglio degli Stati. Restano in sospeso altri punti
Svizzera
1 gior

Il falso poliziotto non passa mai di moda. Due colpi a segno

Malfattori particolarmente attivi nelle truffe telefoniche. Anziani raggirati a Pratteln e San Gallo, per un importo complessivo di 80mila franchi
20.08.2020 - 17:34
Aggiornamento: 21:22

Iniziativa limitazione: primo sondaggio Ssr, no al 61%

In Ticino invece la situazione è ancora aperta. 'Sì' nella misura del 58% al decreto federale sull'acquisto di nuovi aerei da combattimento

iniziativa-limitazione-primo-sondaggio-ssr-no-al-61
il 27 settembre si avvicina (Ti-Press)

Il 61% degli svizzeri si dice abbastanza o molto contrario all'iniziativa per la limitazione, in votazione il prossimo 27 settembre. "Sì" invece, nella misura del 58%, al decreto federale sull'acquisto di nuovi aerei da combattimento. È quanto emerge dal primo sondaggio realizzato dall'istituto gfs.bern per conto della SSR.

Sono soprattutto gli elettori di PS (89%) e Verdi (88%) a contrastare ("piuttosto" o "molto contrari") il testo "per un'immigrazione moderata (iniziativa per la limitazione") presentato dall'UDC . Una decisa opposizione giunge tuttavia anche da altri partiti: tra le file del PPD il 77% voterà probabilmente "no", tra quelle del PLR il 73% e tra i senza partito il 59%. Solo l'UDC appoggia in blocco la sua iniziativa, con l'83%. Il 13% dei democentristi sostiene di essere contrario e il 4% non ha ancora deciso cosa votare.

Diversa l'accoglienza a livello regionale: i romandi sono i più convinti oppositori ("piuttosto" o "molto contrari"), con il 71%, gli svizzeri tedeschi sono contrari nella misura del 59%, mentre per quanto riguarda gli italofono la situazione è decisamente aperta, con un 49% di contrari, il 47% di favorevoli e il 4% di indecisi. Secondo gli esperti di gfs.bern, a sud delle Alpi potrebbe addirittura uscire un "sì" dalle urne.

Anche se si delineano differenze tra regioni rurali (38% favorevoli) e quelle più urbane (maggioranza contraria), secondo gli esperti l'iniziativa risulta ovunque in perdita di velocità e la tendenza va chiaramente in direzione di un rifiuto. In questo caso, sottolinea gfs.bern, i fattori sociodemografici passano in secondo piano: la maggioranza di donne, uomini, giovani e anziani respingono l'iniziativa. Unico dato che si delinea è un sostegno un po' più ampio da parte degli strati sociali più bassi: ad esempio, le persone con un'istruzione minima si dicono piuttosto o decisamente a favore nella misura del 45%.

Sì ai nuovi jet da combattimento

Una sorte completamente diversa, secondo gfs.bern, avrebbe alle urne il decreto federale concernente l'acquisto di nuovi aerei da combattimento, che verrebbe accolto dai votanti. In questo caso si delinea una netta polarizzazione tra destra e sinistra: sostenitori dei nuovi jet sono soprattutto i partiti borghesi (UDC, 79% "piuttosto" o "molto favorevoli"; PLR 73%, PPD 70%), mentre Verdi (72% "piuttosto" o "molto contrari") e PS (71%) vi si oppongono.

Nelle regioni linguistiche il testo viene accolto in maniera diversa: se in Svizzera romanda la situazione è molto aperta ("sì" 48%; "no" 47%), nella Svizzera tedesca e in Ticino i favorevoli sono in vantaggio: al sud delle Alpi sono il 57%, mentre al nord raggiungono il 60%.

In questo caso si denotano fattori sociodemografici distinti: se nelle città la quota di contrari è più forte, il decreto federale gode di maggior simpatia nelle regioni più rurali. Si sta pure delineando un divario tra i sessi, cosa non rara quando si vota su temi legati alla politica militare: le donne sono più freddine (50% di "sì"), mentre tra gli uomini l'accettazione sarebbe del 64%. Per quanto riguarda le fasce di età, solo il 48% dei giovani intende votare "sì", mentre gli over65 sono favorevoli nella misura del 64%.

Il sondaggio SSR è stato effettuato tra il 3 e il 17 agosto per telefono e online interrogando 29'540 persone. Il margine di errore è di 2,9 punti percentuali.

La scorsa settimana un sondaggio dei giornali del gruppo Tamedia e di "20 Minuten" giungeva grossomodo alle stesse conclusioni.

Il sondaggio riguardante gli altri tre temi in votazione il prossimo 27 settembre - modifica della legge sulla caccia; modifica della legge federale sull'imposta federale diretta riguardo le spese per la cura dei figli da parte di terzi; e legge federale su congedo paternità - verrà pubblicato domani.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved