daniel-koch-ora-puo-andare-in-pensione
Daniel Koch (Keystone)
27.05.2020 - 18:50
Aggiornamento : 19:43

Daniel Koch ora può andare in pensione

L'alto funzionario era rimasto in attività quale esperto Covid-19 nonostante avesse già previsto di lasciare l'Ufsp

Daniel Koch, volto onnipresente di questa crisi pandemica e esperto Codid-19 della Confederazione, va in pensione.

Lo ha voluto ricordare oggi, al termine della tradizionale - e alquanto lunga - conferenza stampa del Consiglio federale, il ministro della sanità Alain Berset, che ha ringraziato l'alto funzionario per la sue conoscenze scientifiche, il suo impegno, la sua calma e modestia. «Tutto ciò ci è stato di grande utilità», ha sottolineato Berset.

Mandato prolungato per colpa del Covid-19

Koch avrebbe dovuto lasciare l'amministrazione già qualche mese fa, in qualità di esperto per le malattia trasmissibili dell'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp), ma invece è rimasto quale esperto Covid-19 per la stessa unità, accompagnando il Consiglio federale durante il periodo più teso della pandemia.

Oltre ad aver partecipato a tutte le conferenza stampa del Consiglio federale, ha anche assistito a tutti gli appuntamenti informativi sulla pandemia, ben 21, e tutte le volte, come ha fatto notare con un tocco di humor Berset, «con una cravatta diversa».

Daniel Koch, senza perdere il tradizionale aplomb che lo contraddistingue, ha risposto che è stato un «onore» per lui servire il Consiglio federale. Koch ha voluto inoltre ringraziare l'Ufsp, i Cantoni e i loro responsabili sanitari, nonché i laboratori, senza i quali "il mio lavoro non sarebbe stato possibile".
 

Leggi anche:

Coronavirus, nuovi allentamenti. No all'apertura con l'Italia il 3

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved