foto Ti-Press
Svizzera
07.04.2020 - 18:300

Leucemia, più possibilità con donatori giovani di staminali

Il registro svizzero dei donatori ha cambiato all'inizio di aprile i criteri di età per l'ammissione, abbassando l'età massima da 55 a 40 anni

 I pazienti affetti da leucemia o da un'altra grave malattia del sangue hanno maggiori possibilità di sopravvivenza se le donazioni di cellule staminali provengono da giovani. L'apposito registro svizzero dei donatori ha quindi cambiato all'inizio di aprile i criteri di età per l'ammissione, abbassando l'età massima da 55 a 40 anni. Lo riferisce un comunicato odierno di Trasfusione CRS Svizzera, sottolineando che questa pratica è sempre più seguita in tutto il mondo. Oltre 145'000 persone sono iscritte nel registro svizzero. Il 35% sono uomini e il 65% donne. La Croce Rossa Svizzera (CRS) sta conducendo una campagna sulle reti sociali per portare il tasso maschile al 50%.

© Regiopress, All rights reserved