Ffs Cargo 65% Confederazione, 35% Swiss Combi Ag (foto Ti-Press)
Svizzera
02.04.2020 - 08:270

Sì, alla partecipazione di minoranza in Ffs Cargo di Swiss Combi

La Commissione della concorrenza ha dato il suo via libera all'acquisto da parte delle aziende del trasporto su strada di una quota della logistica su rotaia

I trasportatori stradali Planzer e Camion-Transport possono acquisire una partecipazione di minoranza di Ffs Cargo: la Commissione della concorrenza (Comco) ha infatti dato il suo via libera, considerando che la concentrazione non provoca la soppressione di una concorrenza efficace.

A fine agosto le Ffs avevano annunciato che Swiss Combi Ag, gruppo composto dai quattro operatori di logistica Planzer, Camion Transport, Galliker e Bertschi, ha deciso di acquisire il 35% delle azioni di Ffs Cargo per un prezzo non divulgato. Swiss Combi è detenuta al 40% ciascuno da Planzer e Camion Transport e al 10% ciascuno da Galliker e Bertschi.

La collaborazione, affermavano allora le Ffs che continueranno a detenere una quota di maggioranza del 65% in Ffs Cargo, mira a stimolare il trasferimento delle merci dalla strada alla rotaia, rafforzando la competitività della ferrovia nella catena logistica dei clienti.

Anche se la concentrazione prevista conduce a una posizione dominante nei servizi di trasbordo del trasporto combinato nella regione di Gossau/San Gallo, essa non permette alle imprese coinvolte di sopprimere la concorrenza efficace, afferma la Comco in un comunicato diramato oggi.

In dicembre la Commissione aveva reso noto di voler esaminare approfonditamente l'operazione.

© Regiopress, All rights reserved