Pierre Maudet spende di più. (foto Keystone)
Svizzera
26.02.2020 - 22:220

Pierre Maudet è il ministro più spendaccione

Il ministro ginevrino ha totalizzato più spese professionali, ossia 13mila franchi su 46mila per l'intero esecutivo

Pierre Maudet rimane il consigliere di stato ginevrino che ha totalizzato più spese professionali, seguito da Thierry Apothéloz, stando all'elenco delle spese pubblicato oggi dal governo cantonale di Ginevra.

La diffusione della tabella delle spese effettive dei "ministri" fa parte della volontà di trasparenza del Consiglio di Stato. Il governo pubblica le spese dei suoi membri dal 2014, utilizzando uno schema simile a quello della Corte dei conti.

Per il 2019 il consigliere di Stato Pierre Maudet è al primo posto, come nella precedente legislatura. Le sue spese effettive ammontano complessivamente a 13'415 franchi, su un totale di 46'065 franchi per l'intero esecutivo. È anche il ministro con le spese di rappresentanza più elevate, ossia 1763 franchi. Inoltre, i suoi abbonamenti e altre spese per telefono e computer portatile ammontano per lo scorso anno a 2'767 franchi, l'importo più alto per questa categoria.

Al secondo posto il nuovo consigliere di Stato Thierry Apothéloz, con una spesa totale di 7'458 franchi, di cui 1919 franchi per spese d'albergo. Antonio Hodgers si è piazzato al terzo posto con una fattura di 7'351 franchi, di cui 1'234 franchi di taxi. Con 5'274 franchi, Mauro Poggia arriva in quarta posizione, seguono Anne Emery-Torracinta (3'720 franchi), Serge Dal Busco (3'686 franchi) e Nathalie Fontanet (3'617 franchi). La nuova cancelliera chiude la classifica con 1'545 franchi.

© Regiopress, All rights reserved