Canapa legale con tasso di Thc inferiore all'1% (Ti-Press)
Svizzera
18.02.2020 - 19:100

Fiori di canapa senza (imposta) tabacco

Il Tribunale federale ha annullato una decisione del Taf che lo tassava come tale: 'Non vi sono rischi che la canapa legale possa sostituire il tabacco'

I fiori di canapa a basso contenuto di Thc non sono sottoposti all'imposta sul tabacco: lo ha stabilito il Tribunale federale (Tf) che, chiamato in causa da tre società produttrici, ha annullato una decisione del Tribunale amministrativo federale (Taf), il quale li assimilava al tabacco trinciato fine.

Nella sua sentenza rivelata oggi da uno dei ricorrenti il Tf ha constatato che la legislazione sull'imposizione del tabacco non menziona espressamente le infiorescenze di canapa. Si è quindi chiesto se queste potessero essere considerate come prodotti sostitutivi del tabacco ed essere tassate come tali, come aveva deciso un anno fa il Taf.

I giudici del Tf hanno sottolineato che i tre ricorrenti non commercializzavano i fiori come prodotti da fumare. Hanno anche constatato che sono soprattutto ricercati dai consumatori in quanto hanno - almeno da un punto di vista soggettivo - un effetto positivo sulla loro salute. Ciò che non è assolutamente il caso per il tabacco.

La Corte cita uno studio recente di "Dipendenze Svizzera" nel quale viene indicato che una buona parte dei prodotti contenenti cannabidiolo, che si tratti di olio o di fiori, vengono consumati da persone sofferenti, le quali si attendono in particolare un sollievo dai loro reumatismi, dolori articolari e muscolari.

Il prezzo elevato esclude gli spostamenti

Il prezzo elevato dei fiori esclude qualsiasi spostamento significativo dal consumo di tabacco a quello di prodotti con un basso tasso di Thc, constata inoltre il Tf. Un tale trasferimento avrebbe per effetto di erodere le entrate delle tasse sul tabacco, che alimentano le casse dell'Avs e dell'Ai.

I giudici concludono che i fiori di canapa, anche se possono essere fumati, hanno proprietà particolari e che non vi è alcun rischio che possano sostituire il tabacco. In queste condizioni la Legge federale sull'imposizione del tabacco e la sua ordinanza non costituiscono basi giuridiche che permettano di assimilare questi prodotti al tabacco.

In Svizzera la cannabis a basso contenuto di THC (meno dell'1%) è legale. Può essere venduta sotto forma di prodotti finiti come olii e tisane ma anche di materia prima come i fiori.

© Regiopress, All rights reserved