scoperta-fattoria-degli-orrori-in-canton-argovia
Una delle scene con cui hanno dovuto confrontarsi gli agenti (foto Polizia cantonale argoviese)
Argovia
05.02.2020 - 13:16
Ats, a cura de laRegione

Scoperta fattoria degli orrori in canton Argovia

Gli animali erano tenuti in condizioni miserabili. La polizia ha trovato numerose carcasse, alcune anche in stato di decomposizione

Grave caso di maltrattamenti animali a Oftringen (Canton Argovia): le autorità hanno arrestato ieri il loro proprietario. Gli animali ancora vivi sono stati ospitati altrove.

Spettacolo orribile

Secondo informazioni odierne della polizia, le forze dell'ordine hanno trovato una pecora morta in un pascolo durante un pattugliamento. Nel corso di un'ispezione più attenta della fattoria, i poliziotti si sono trovati di fronte a uno spettacolo orribile.

Gli agenti hanno constatato che gli animali erano tenuti in condizioni miserabili. Inoltre ve ne erano numerosi morti e persino in stato di decomposizione. L'ufficio veterinario e la procura di Zofingen-Kulm sono stati immediatamente avvertiti.

Arrestato il proprietario

Il proprietario degli animali, 57enne, è stato provvisoriamente arrestato. Gli animali ancora vivi, alcuni dei quali in pessime condizioni, sono stati sequestrati e sistemati in modo adeguato. Si tratta di 16 pecore, 4 capre e 35 polli.

La polizia cantonale argoviese sta ora indagando su come ciò sia potuto succedere.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved