laRegione
Nuovo abbonamento
Svizzera
16.01.2020 - 15:560

Cartelli stradali più femminili nel nome dell'uguaglianza

Gli 'omini' di 250 cartelli di Ginevra avranno sembianze più femminili: ci saranno donne incinte, signore anziane e coppie

La Città di Ginevra, per rappresentare maggiormente le donne sul suolo pubblico, ha deciso di modificare e rendere più 'femminili' 250 cartelli stradali che segnalano passaggi pedonali. Si tratta di una prima in Svizzera.

I tradizionali 'omini' sui cartelli avranno sembianze femminili, ha spiegato oggi a Ginevra la sindaca Sandrine Salerno. L'obiettivo è di mostrare che la società è in evoluzione e di far riflettere sul ruolo delle donne nello spazio pubblico.

I 250 segnali - sui 500 presenti - saranno modificati in sei versioni e raffigureranno ad esempio una donna incinta, una signora anziana e una coppia di donne. Il costo dell'operazione ammonta a 56mila franchi, interamente a carico del Comune. Il progetto è legato al piano d'azione comunale contro il sessismo e le molestie nello spazio pubblico.

© Regiopress, All rights reserved