Simonetta Sommaruga (Keystone)
Svizzera
22.08.2019 - 10:340

Lunga percorrenza: è accordo tra Ferrovie federali e BLS

'Soluzione che rafforza il trasporto pubblico in Svizzera e permette di evitare un'annosa vertenza legale', commenta la consigliera federale SImonetta Sommaruga

Dopo una vertenza di oltre due anni, le Ferrovie federali svizzere (FFS) e BLS hanno raggiunto un accordo sul traffico a lunga percorrenza. Lo ha annunciato oggi il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC). L'intesa è stata raggiunta grazie alla mediazione della consigliera federale Simonetta Sommaruga e del consigliere di Stato bernese Christoph Neuhaus. Ciò "ha permesso di evitare un'annosa vertenza legale", ha rilevato la ministra, citata in una nota, aggiungendo che "questa soluzione rafforza il trasporto pubblico in Svizzera".

Il contratto di esercizio prevede che BLS gestisca dal dicembre 2019 il RegioExpress tra Berna e Bienne e dal dicembre 2020 la tratta Berna-Burgdorf-Olten. Dal 2020 BLS sfrutterà a cadenza oraria anche la linea Berna-Neuchâtel-La-Chaux-de-Fonds. A medio termine questa tratta sarà però trasferita alle FFS, nel quadro dei miglioramenti dei collegamenti fra la città di La-Chaux-de-Fonds e il resto della Svizzera occidentale previsti dalla compagnia. A BLS saranno attribuite altre linee.

In base all'accordo, BLS rileverà inoltre il punto vendita FFS di Lyss e lo convertirà in un centro viaggi. BLS fornirà servizi per il traffico a lunga percorrenza in virtù di una concessione integrale di FFS, precisa la nota, e istituirà una nuova filiale denominata BLS Fernverkehr AG. La neocostituita azienda avvierà le attività nel dicembre 2019.

Potrebbe interessarti anche
Tags
accordo
ferrovie
percorrenza
ferrovie federali
bls
lunga percorrenza
federale
svizzera
vertenza
annosa vertenza
© Regiopress, All rights reserved