Svizzera
19.08.2019 - 10:280

Alla Deutsche Bahn l'ammodernamento delle carrozze

Le Ffs hanno affidato al partner tedesco i lavori per le vetture del tipo CU IV. Il Motivo? Le officine svizzere sono già a pieno regime con le numerose revisioni in corso

La collaborazione è stata annunciata dopo l’odierna aggiudicazione definitiva dell’appalto. Con riserva del termine di ricorso di venti giorni, la Deutsche Bahn (DB) effettuerà di serie i lavori a Wittenberge e Neumünster a partire dal 2020. Un’altra parte dei lavori (15 carrozze) si svolge da alcuni mesi alla Josef Meyer Rail AG di Rheinfelden. Le aggiudicazioni esterne si sono rese necessarie perché le officine e gli impianti delle FFS operano già a pieno regime a causa dei numerosi lavori simultanei di ammodernamento (ad es. IC2000) e di revisione di veicoli. Tra il 2014 e il 2024, le FFS investono circa 1,5 miliardi di franchi per l’ammodernamento della flotta. Ad eccezione dei lavori sul modello CU IV appaltati alla DB, i lavori vengono eseguiti internamente alle FFS. Ciò corrisponde ad una quota del 97 percento di attività realizzate dalle FFS nelle proprie officine. Nell’ambito della modernizzazione delle CU IV, si procede a rimuovere la corrosione e a verniciare a nuovo le carrozze. I compartimenti viaggiatori di 1ª e 2ª classe vengono ritappezzati e parte dei tavolini e dei sedili sostituiti. Con l’ammodernamento delle CU IV viene realizzato un design uniforme degli interni e le pareti divisorie ancora esistenti vengono rimosse.

Modernizzazione pianificata da tempo


Secondo l’attuale pianificazione, le carrozze CU IV resteranno in servizio fino agli anni 2030. I lavori di ammodernamento delle 203 CU IV sono pianificati da tempo e non sono in alcun modo collegati né ai recenti fatti, né ai controlli approfonditi del funzionamento delle porte delle carrozze avviati quale misura immediata. Dopo l’ammodernamento in Germania, le FFS effettueranno una revisione programmata dei carrelli e degli impianti di climatizzazione nello stabilimento di Olten. In quell’occasione, anche le porte verranno nuovamente controllate.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved