Red Bull Salzburg
1
Eintracht Frankfurt
1
1. tempo
(1-1)
©Keystone
Svizzera
13.06.2019 - 10:020

Saab non combatte più per il Gripen E

La casa produttrice non partecipa più ai test di volo per la scelta del nuovo velivolo delle Forze aeree svizzere

Il velivolo Gripen E di Saab non parteciperà ai test di volo per la scelta del nuovo aereo da combattimento delle Forze aeree svizzere. Le prove sono state concepite per valutare aerei operativi già nel 2019, indica in un comunicato odierno Saab che cita l'Ufficio federale dell'armamento (Armasuisse).

Il Gripen E sarà messo in servizio anni prima rispetto alla data di consegna prevista e soddisferà tutti i requisiti, afferma Saab. Armasuisse ha però consigliato all'azienda di non sottoporre il Gripen E ai test visto che l'aereo non sarà pronto per quest'anno. Saab ha quindi deciso di non partecipare ai voli di prova previsti dal 24 al 28 giugno a Payerne (VD).

I test di volo fanno parte della procedura di selezione per per il nuovo aereo da combattimento che sarà impiegato a partire dal 2025. I quattro jet che saranno valutati sono l'Eurofighter della Airbus (Germania), l'F/A-18 Super Hornet della Boeing (Stati Uniti), il Rafale della Dassault (Francia) e l'F-35A della Lockheed Martin (Stati Uniti). Anche il produttore svedese Saab prevedeva inizialmente di presentare un'offerta per il Gripen E.

L'acquisto di 22 caccia Gripen per un valore complessivo di 3,1 miliardi di franchi svizzeri era già stato respinto in votazione il 18 maggio 2014.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved