I test sono incominciate oggi (© Keystone)
Svizzera
15.04.2019 - 14:590

Nucleare, si sonda l'Unterland zurighese

La Nagra è alla ricerca di un deposito definitivo per le scorie prodotte dalle centrali atomiche. Entro il 2022 la scelta dovrebbe essere definitiva

Zurigo – La Nagra ha cominciato oggi presso Bülach, nell'Unterland zurighese, le sue trivellazioni della regione denominata Lägern Nord alla ricerca di un sito definitivo per l'immagazzinamento delle scorie radioattive.

Le misurazioni effettuate in passato hanno permesso di individuare tre regioni giudicate geologicamente idonee al deposito definitivo: Giura Est (AG), Nördlich Lägern o Lägern Nord (AG/ZH) e Zurigo Nord-Est (ZH/TG). Ora va esaminato con maggiore precisione in queste zone come è strutturata la roccia in profondità.

La Società cooperativa nazionale per l'immagazzinamento di scorie radioattive (Nagra) vuole in particolare accertare lo spessore, la permeabilità e la composizione della roccia ospite dell'argilla opalina in cui deve essere costruito il deposito. Secondo la Nagra, sono d'interesse anche le proprietà della roccia sotto e sopra l'argilla opalina.

La Nagra spera che la perforazione profonda "completerà il quadro geologico complessivo delle regioni di ubicazione". In tal modo dovrebbe essere possibile effettuare una scelta scientificamente giustificata dei siti di deposito in strati geologici profondi più sicuri.

Entro il 2022, dovrebbe essere chiaro quali siti la Nagra intende selezionare per preparare le corrispondenti domande di autorizzazione generale.
 
 

© Regiopress, All rights reserved