(Ti-Press)
Svizzera
11.04.2019 - 12:310

Reati sessuali, docente condannato a tre anni

La pena inflitta dal Tribunale di Basilea a un insegnante di Scuola Media che si spacciava per una giovane ragazza in varie chat room per attirare i ragazzi

Tra anni di reclusione, di cui uno con la condizionale, è la pena inflitta oggi dal Tribunale penale di Basilea a un ex insegnante di scuola media ritenuto colpevole di ripetuti atti sessuali con fanciulli e coazione. Spacciandosi per una giovane ragazza in varie chat room, l'uomo, un 37enne di nazionalità svizzera, è riuscito a farsi mandare foto e video di nudi da ragazzi di meno di 16 anni. Quando è stato scoperto, nel 2014, aveva salvato oltre 50mila immagini del genere. Alcune le ha anche spedite in piattaforme di scambio porno. La lista delle vittime presentata dall'accusa contiene circa 250 nomi, veri o fittizi. La procura aveva chiesto una pena di reclusione di sei anni e un quarto; la difesa 15 mesi con la condizionale.

Potrebbe interessarti anche
Tags
anni
pena
© Regiopress, All rights reserved