Svizzera
10.04.2019 - 07:560

Fuga di ammoniaca alla Bell, 13 all'ospedale

Incidente nel sito di produzione della Neudorfstrasse, sostituendo un impianto di refrigerazione. 'Nessun pericolo per l'ambiente'

Ieri 13 persone sono state portate in ospedale per accertamenti dopo la fuga di ammoniaca in uno stabilimento di produzione delle macellerie Bell a Basilea. Secondo le autorità, è fuoriuscita solo "una piccola quantità" di ammoniaca e non vi è stato alcun pericolo per l'ambiente.

L'incidente è avvenuto poco dopo le 21, quando i lavoratori del sito di produzione nella Neudorfstrasse hanno sostituito la valvola di un impianto di refrigerazione, ha precisato oggi la Procura di Basilea. Gli operai sono poi fuggiti sul tetto del capannone, sa dove sono stati tratti in salvo dai vigili del fuoco con una scala.

Il motivo dell'incidente non è stato ancora chiarito ed è oggetto di indagine. Le misurazioni di specialisti hanno appurato che non vi era alcun pericolo per l'ambiente.

Basilea, oltre ad essere la sede centrale della Bell, ospita oltre una dozzina di siti di trasformazione della carne della grande macelleria.

L'azienda con marchi come Eisberg, Hilcona e Hügli impiega complessivamente oltre 12'000 persone in 15 paesi e genera un fatturato annuo di oltre 4 miliardi di franchi svizzeri. Quest'anno ricorre 150.mo della nascita del fondatore Samuel Bell.

Potrebbe interessarti anche
Tags
bell
ammoniaca
fuga
pericolo
basilea
ospedale
incidente
produzione
ambiente
pericolo ambiente
© Regiopress, All rights reserved