Ti-Press
Svizzera
12.03.2019 - 13:000
Aggiornamento : 13:44

La Guardia svizzera pontificia va online

Gli aspiranti potranno scaricare direttamente dal nuovo sito web i moduli per fare la richiesta di arruolamento.

Nasce il nuovo sito web della Guardia svizzera pontificia: le aspiranti guardie potranno scaricare direttamente dal sito i moduli per fare la richiesta di arruolamento, mentre un'altra innovazione riguarda l'inclusione dei social media. Il nuovo sito, indica in una nota odierna la Guardia svizzera pontifica, è stato messo online questa settimana, dopo che, passati diversi anni, si era reso necessario necessario aggiornarlo tecnicamente per essere al passo con i tempi. Spiccano in particolare la visualizzazione molto chiara e i comandi intuitivi. Innovazione importante, il modo semplice per scaricare i moduli digitalizzati da parte delle future guardie svizzere.

L'inclusione dei social-media (Facebook, Youtube e Instagram) e la possibilità di vedere i video, come ad esempio la nuova serie "#1506, la Guardia svizzera pontificia si racconta" completano il quadro. Il nuovo sito internet è stato ottimizzato per smartphone e tablet e adatta automaticamente il suo contenuto alla grandezza disponibile dello schermo. Il sito unisce la Guardia svizzera attiva, le ex-guardie svizzere, la fondazione per la guardia e la fondazione per la nuova caserma. Sono inoltre disponibili i contenuti della rivista "Messaggero" riguardanti la Guardia Svizzera e le fondazioni. Anche le operazioni di donazione sono state semplificate. Con pochi clic possono essere sostenute la fondazione della Guardia Svizzera e/o la fondazione della caserma.

Potrebbe interessarti anche
Tags
guardia
guardia svizzera
guardia svizzera pontificia
fondazione
nuovo sito
svizzera pontificia
moduli
© Regiopress, All rights reserved