Ti-Press
Svizzera
11.02.2019 - 17:030

Ginevra, la sinistra vuole il voto cantonale per stranieri

Nel cantone, dal 2005 chi vi risiede da almeno otto anni e non ha ancora un passaporto elvetico può già esprimersi sui temi comunali

A Ginevra la sinistra vuole dare agli stranieri la possibilità di votare a livello cantonale, includendo anche il diritto all'eleggibilità. Socialisti, Ensemble à Gauche e Verdi hanno comunicato oggi di aver depositato un progetto di legge costituzionale.

Gli stranieri che risiedono a Ginevra hanno la facoltà già dal 2005 di recarsi alle urne per temi comunali, a condizione di abitare nel cantone da almeno otto anni. La sinistra ritiene l'esperienza positiva e vuole estendere questo diritto, in modo da facilitare l'integrazione politica di chi non possiede un passaporto elvetico.
 
 

Tags
ginevra
sinistra
sinistra vuole
© Regiopress, All rights reserved