Svizzera
22.01.2019 - 14:280
Aggiornamento : 15:14

Si avvicinava ai cantieri e alleggeriva i borsellini degli operai

Un 44enne kosovaro, residente a Bienne, è stato arrestato: 80 furti di cui 34 nel Vallese per un bottino di 40mila franchi.

Un 44enne kosovaro, residente a Bienne, è stato arrestato dalla polizia vallesana per ripetuti furti di portamonete nei cantieri edili. L'uomo è sospettato di commesso 80 furti in diversi cantoni, di cui 34 nel Vallese. L'ultimo "colpo", nell'agosto 2018, gli è stato fatale. L'operaio "alleggerito" si è accorto subito di essere stato derubato e ha inseguito il ladro. Quest'ultimo è riuscito a fuggire ma è stato identificato e arrestato dalla polizia. Il 44enne ha operato fin dall'estate del 2013 con un metodo collaudato: andava in bicicletta nei cantieri edili e quando se ne presentava l'occasione, rubava i portafogli dei lavoratori. In totale, il bottino ammonta a quasi 40'000 franchi.

Tags
cantieri
furti
44enne
© Regiopress, All rights reserved