Keystone
Svizzera
05.12.2018 - 11:370
Aggiornamento 12:55

Maurer è il nuovo presidente della Confederazione

Il consigliere federale ha ricevuto 201 voti (maggioranza assoluta 105) succedendo così ad Alain Berset

l consigliere federale Ueli Maurer (UDC/ZH) è stato brillantemente eletto oggi presidente della Confederazione per il 2019. Il titolare del Dipartimento federale delle finanze (DFF) ha ottenuto 201 voti su 209 schede valide. Succede a Alain Berset (PS/FR).

Il risultato di Maurer è eccellente. Dal 1990 solo Pascal Couchepin, Johann Schneider-Ammann e Alain Berset hanno raggiunto o superato quota 190 schede. Due anni fa Doris Leuthard ne aveva ottenuti 188 voti.

Con Maurer, il canton Zurigo verrà rappresentato per la quarta volta alla presidenza della Confederazione nel 21esimo secolo: prima di lui nel 2001 e nel 2006 fu il turno del socialista Moritz Leuenberger. A sua volta Maurer è già stato una volta presidente nel 2013.

L'Assemblea federale ha anche provveduto all'elezione di Simonetta Sommaruga (PS/BE) alla vicepresidenza del Consiglio federale. La socialista bernese ha ricevuto 196 voti su 216 schede valide.

Il futuro presidente della Confederazione terrà ora un discorso davanti alle Camere riunite.

Tags
maurer
confederazione
voti
presidente confederazione
alain
schede
berset
alain berset
© Regiopress, All rights reserved