Il cielo sopra Tesserete. Ti-Press
Svizzera
21.11.2018 - 12:190

Inquinamento luminoso, per Berna le norme vanno bene così

Protezione di fauna e ambiente, per il Consiglio federale le leggi vigenti sono sufficienti

Non è necessario modificare le norme per una migliore protezione delle specie e degli ambienti naturali dalle emissioni luminose. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale dopo aver analizzato un rapporto sul tema del Dipartimento federale dell'ambiente (Datec).

Secondo questo rapporto, realizzato in adempimento di un postulato della consigliera nazionale Tiana Angelina Moser (Verdi liberali di Zurigo), le disposizioni vigenti sono sufficienti, viene spiegato in un comunicato governativo odierno.

Le norme esistenti proteggono in maniera adeguata sia le specie che gli ambienti naturali. Il Consiglio federale ha quindi preso atto dei risultati e ha deciso di non modificare l'ordinanza sulla protezione della natura e del paesaggio (Opn). "L'Ufficio federale dell’ambiente – si legge in una nota del Consiglio federale – sta attualmente aggiornando l’aiuto all’esecuzione sulle emissioni luminose, in cui saranno definite le esigenze delle specie e degli ambienti naturali e presentate raccomandazioni relative a misure volte a garantire una migliore protezione".

Il Ticino, dal canto suo, ha da tempo adottato delle linee guida sull'inquinamento luminoso, la cui applicazione è comunque a titolo volontario. Alcuni comuni le hanno recepite, in parte o completamente.

Tags
norme
consiglio
protezione
consiglio federale
inquinamento luminoso
specie
ambienti naturali
ambiente
specie ambienti naturali
specie ambienti
© Regiopress, All rights reserved