Svizzera
18.06.2018 - 10:400

Campeggi svizzeri con il vento in poppa

Nel 2017 i pernottamenti hanno raggiunto quota 3,2 milioni, in netta progressione rispetto all'anno prima. Il Ticino, con 749mila presenze, superato solo dalla Regione del Lemano

Nel 2017 i campeggi svizzeri hanno registrato 3,2 milioni di pernottamenti, segnando una progressione del 13,9% rispetto all’anno precedente, di cui 749’000 in Ticino che viene superato solo dalla Regione del Lemano (838’000). Per quanto riguarda l’insieme del settore paralberghiero, nel periodo di riferimento vi sono stati 15,9 milioni di pernottamenti, pari a un aumento del 6,9% rispetto al 2016. Lo indica in una nota odierna l’Ufficio federale di statistica (UST). Oltre due terzi degli ospiti (68,3%) sono svizzeri, che corrisponde a una crescita del 7%. La clientela estera ha invece raggiunto i cinque milioni di pernottamenti (+6,6%), di cui 4,2 milioni (+8,4%) provenienti da paesi europei. La statistica del settore paralberghiero dell’UST rileva inoltre che nel 2017 le abitazioni di vacanza hanno registrato 7,3 milioni di pernottamenti – che corrisponde al 46,1% del totale – in aumento del 7,5% rispetto all’anno precedente. Gli svizzeri hanno effettuato 4,4 milioni di pernottamenti, mentre la quota estera è nuovamente dominata dai visitatori europei (2,4 milioni di pernottamenti su 2,9). La durata media del soggiorno in queste abitazioni si è attestata a 6,8 notti. Negli alloggi collettivi, rileva l’UST, l’aumento è stato meno marcato: nel 2017 vi è stata una progressione del 2,4% a 5,4 milioni di pernottamenti. Di questi, 4,3 milioni erano svizzeri e 1,1 provenienti dall’estero (di cui 828’000 europei). La durata media del soggiorno è stata di 2,6 notti e le regioni più interessate da questo tipo di vacanza sono state il Lemano e l’Espace Mittelland, seguiti dalla svizzera orientale. Nei campeggi vi è stata un’importante progressione degli ospiti svizzeri (+20,1%) con 2,1 milioni di pernottamenti. Più contenuto l’aumento dei visitatori stranieri (+2,8%) che hanno totalizzato un milione di pernottamenti, di cui 990’000 europei. Nei camping la durata media del soggiorno è stato di 2,9 notti. La statistica paralberghiera, unita ai numeri del settore alberghiero, permette di ottenere un bilancio del turismo in Svizzera. Nel 2017 sono stati registrati in totale 53,3 milioni di pernottamenti, che rappresenta una progressione del 5,7% rispetto al 2016. I visitatori indigeni hanno totalizzato 27,8 milioni di pernottamenti (+5,3%), mentre quelli degli ospiti stranieri stati 25,5 milioni (+6,2%).

Tags
milioni pernottamenti
pernottamenti
rispetto
progressione
campeggi
aumento
durata media
visitatori
notti
rispetto anno
© Regiopress, All rights reserved