Svizzera
14.05.2018 - 16:180

Palazzo in fiamme a Brügg, quarantanove inquilini all'ospedale

Le fiamme sono scoppiate all'alba in un edificio di undici piani. Ottantaquattro inquilini evacuati, oltre sessanta pompieri al lavoro

Ottantaquattro inquilini sono stati sfollati e 49 sono stati ricoverati stamane all’ospedale per sospetta intossicazione da fumo dopo lo scoppio di un incendio nel palazzo in cui abitavano a Brügg, alle porte di Bienne nel canton Berna. L’incendio è scoppiato per ragioni non ancora chiarite nelle prime ore del mattino al pian terreno del palazzo di 11 piani, indica in una nota la polizia cantonale, avvertita verso le 04.40.

Gli oltre 60 pompieri intervenuti hanno impiegato circa due ore, fin verso le sette, prima di averlo sotto controllo e lo hanno poi spento. A causa della densa coltre di fumo sprigionatasi, gli inquilini sono stati avvertiti in un primo tempo di chiudere porte e finestre e di rimanere nei loro appartamenti. In seguito i pompieri hanno cominciato ad evacuare l’edificio dalla tromba delle scale e dalle finestre con un apposito veicolo di salvataggio. Tutte le 84 persone che si trovavano nel palazzo sono state tratte in salvo e hanno ricevuto assistenza dal personale di diverse ambulanze intervenute sul posto. Fra le 49 persone ricoverate in ospedali delle vicinanze per un controllo (sull’esito di quest’ultimo la polizia non ha fornito informazioni) c’erano anche nove bambini. Alcuni appartamenti non sono più abitabili, ha reso noto la polizia nel pomeriggio, aggiungendo che per gli inquilini interessati sono stati trovati alloggi provvisori. Un’inchiesta è in corso per chiarire le cause del sinistro.

© Regiopress, All rights reserved