laRegione
Nuovo abbonamento
le-donne-riescono-meglio-a-scuola
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
7 ore

La firma del contratto per il vaccino è ‘un passo opportuno’

Il professor Alessandro Ceschi (Eoc) sull’accordo tra Ufsp e l'azienda statunitense Moderna che ‘assicura’ 4,5 milioni di dosi alla Svizzera
Svizzera
7 ore

Obbligo di quarantena anche in Slovenia

14 giorni di isolamento per chi arriva dalla Svizzera. Lubiana ha adottato questa decisione basandosi su analisi di esperti
Svizzera
8 ore

Il Tribunale federale conferma la condanna di Anni Lanz

Per i giudici losannesi l'attivista 74enne ha ignorato una procedura di espulsione e non poteva invocare lo stato di necessità.
Svizzera
9 ore

Si svuota il lago del ghiacciaio, Lenk col fiato sospeso

I torrenti a valle si sono ingrossati, ma al momento nessun danno è stato segnalato
Svizzera
10 ore

Mascherine a scuola: cantone che vai, soluzione che trovi

Nei cantoni latini sarà obbligatorio per i livelli post obbligatori, nella Svizzera tedesca non c'è un'unità di intenti. E in Ticino... lo scopriremo lunedì
Svizzera
11 ore

Zurigo consegnerà liste passeggeri aerei ad altri cantoni

Berna e Argovia riceveranno dalla polizia zurighese i nominativi dei passeggeri che atterrano a Kloten su voli provenienti da paesi a rischio Covid
Svizzera
14 ore

Coronavirus, in Svizzera 161 nuovi casi e 3 decessi

Il totale delle persone infette da inizio pandemia sale a 36'269. L'incidenza della malattia ha raggiunto i 422,6 casi ogni 100'000 abitanti
Svizzera
15 ore

Nessun obbligo di udienza video a causa del Covid

Secondo il Tribunale federale, questa procedura non può essere imposta se una delle parti vi si oppone
Svizzera
24.04.2018 - 11:550

Le donne riescono meglio a scuola

Competenze scolastiche: dalle statistiche dell'Ufficio federale emergono fattori di genere, nazionalità e origine sociodemografica

Nel 2017, in Svizzera, tre allievi su quattro (73%) che hanno seguito una formazione di grado superiore dopo la scolarità obbligatoria hanno ottenuto un diploma senza ritardi. Nove su dieci hanno terminato gli studi entro cinque anni. Le donne, gli svizzeri e i figli di genitori titolari a loro volta di un diploma hanno avuto più successo negli esami e in minor tempo.

L’Ufficio federale di statistica (Ust) ha pubblicato oggi alcuni dati chiave di uno studio condotto su un campione di 78’000 studenti che tra il 2011 e il 2016 hanno intrapreso una formazione dopo la scuola dell’obbligo. Dalla ricerca emerge pure che il 10% ha abbandonato il percorso formativo o non ha ancora ottenuto un diploma in questo lasso di tempo.

Il maggior numero di diplomati è stato quello degli allievi che hanno cominciato una maturità liceale: il 94% l’ha conseguita entro cinque anni, l’86% dei quali integralmente nell’ambito di questo ciclo di studio e l’8% in seguito a un riorientamento. L’89% degli studenti che ha cominciato una formazione per ottenere un attestato federale di capacità è riuscito nell’intento, mentre questa proporzione è inferiore per quanto concerne gli studenti delle scuole specializzate (86%) e quelli che hanno voluto conseguire un certificato federale di formazione pratica (84%).

Donne, stranieri e genitori

Dalla statistica emerge pure come le donne che hanno ottenuto un diploma entro cinque anni siano più numerose (92%) degli uomini (87%). Inoltre, nel 77% dei casi le allieve hanno terminato gli studi superiori senza ritardi. Per i loro colleghi maschi questa percentuale scende al 69%. Anche la nazionalità e il luogo di nascita costituiscono un fattore determinante: il tasso di riuscita agli esami entro cinque anni è del 91% per gli alunni elvetici nati in Svizzera, dell’84% per gli allievi di nazionalità straniera nati nella Confederazione e dell’81% degli studenti stranieri nati all’estero.

L’età al momento del loro arrivo in Svizzera gioca pure un ruolo nell’ottenimento di un diploma: il tasso di successo delle persone arrivate prima del sesto anno di età (83%) è superiore a quello degli allievi giunti dopo (79%). Le differenze sono più marcate se si considerano i tassi di successo entro quattro anni: per gli svizzeri nati nella Confederazione è del 75%, per gli stranieri nati in Svizzera è del 66% e per quelli nati all’estero è del 60%.

Infine, anche il livello di formazione dei genitori rappresenta un fattore determinante: il 94% dei figli che hanno un papà o una mamma titolare di un diploma superiore ha finito gli studi entro i cinque anni. Questa percentuale scende all’84% per gli alunni i cui genitori non hanno continuato gli studi dopo la scuola dell’obbligo.

© Regiopress, All rights reserved