Svizzera
27.12.2017 - 17:060
Aggiornamento : 17:30

Shopping natalizio, il 2017 meglio del 2016

Le vendite natalizie sono andate bene in Svizzera, stando a un giro d’orizzonte effettuato dall’Ats presso i principali operatori del commercio al dettaglio. Tuttavia, per trarre un bilancio definitivo, occorre attendere la fine dell’ultima settimana dell’anno.

I meriti della neve e del freddo Migros segnala eccellenti affari nei giorni prima di Natale e si rallegra in modo particolare per l’arrivo improvviso dell’inverno: il giro d’affari del settore sportivo è stato superiore all’anno scorso, quando non v’era neve. Sulla stessa linea anche Coop: il sabato prima di Natale è stato a livelli di record, in particolare per quanto riguarda le vendite di pullover, giocattoli Lego e di decorazioni natalizie, senza dimenticare – come peraltro alla Migros – quelle della classica Fondue Chinoise e dei filetti. Soddisfatta degli affari anche Globus, uno dei templi svizzeri dello shopping: qui particolarmente apprezzati sono stati gli addobbi e i regali natalizi. Positivo è pure il bilancio tracciato da Manor, per cui la settimana prima di Natale è stata migliore rispetto all’anno scorso.

Altri giorni intensi all'orizzonte Soddisfazione viene espressa per l’afflusso di clienti nei negozi e per il giro d’affari realizzato finora. È comunque certo che il personale di vendita, fortemente sollecitato nelle ultime settimane, non può ancora tirare il fiato. Nel periodo fra Natale e San Silvestro il lavoro infatti non manca: numerosi consumatori cambiano gli articoli ricevuti in regalo, molti spendono subito i buoni ricevuti e altri ancora approfittano del maggior tempo a disposizione per fare gli acquisti e magari sfruttare i primi saldi. (Ats/Red)

© Regiopress, All rights reserved