L'incidente
Svizzera
08.12.2017 - 11:420
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:22

Svitto, armato in piazza, sfugge alla polizia e muore in un incidente

Come in un film: si presenta armato davanti al Municipio, si sottrae al controllo della polizia e si schianta in auto contro un muro. Solo che siamo ad Arth, 11 mila anime nel Canton Svitto.

Un 23enne è morto così nelle prime ore del mattino in un incidente automobilistico, da lui stesso provocato, dopo essere sfuggito alla polizia. In precedenza l’uomo era stato segnalato, con un’arma, sulla piazza del municipio della località. Per il momento gli inquirenti non hanno idea alcuna su quali fossero le intenzioni del giovane.

Il fuggitivo ha perso il controllo del suo veicolo ed è andato a sbattere contro un muro di cemento lungo la Gotthardstrasse, la principale strada che attraversa la località. È deceduto sul posto in seguito alle ferite riportate, ha indicato stamani la polizia cantonale svittese in una nota.

Le forze dell’ordine sono intervenute dopo la segnalazione di un uomo armato nel centro della cittadina. Quando sono giunte sul posto, il 23enne si era già dato alla fuga in automobile. La polizia ha rintracciato il veicolo, ma l’uomo, inseguito da una pattuglia con le luci blu azionate, non ha rispettato l’intimazione di fermarsi per un controllo. L’incidente mortale è avvenuto poco dopo, durante una fuga a velocità sostenuta, si legge nel comunicato.

Gli inquirenti tentano di appurare per quali ragioni l’uomo avesse con sé un’arma proprio sulla piazza del municipio. All’uomo in precedenza era stata ritirata la patente.

© Regiopress, All rights reserved