laRegione
Nuovo abbonamento
sabato-a-zurigo-la-26esima-street-parade
Svizzera
10.08.2017 - 16:260
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:20

Sabato a Zurigo la 26esima Street Parade

Scatta sabato il tradizionale appuntamento con la Street Parade di Zurigo: la festa a base di musica techno, giunta alla 26esima edizione, è quest’anno all’insegna del motto 'Love never ends' (l’amore non finisce mai) e come sempre intende promuovere pace, libertà e tolleranza. Fulcro della manifestazione sarà la sfilata dei 25 carri – chiamati Love Mobile – che partiranno alle 14 e da cui proverrà musica a tutto volume. L’affluenza dipenderà come sempre dal tempo: in passato è stato raggiunto il milione di persone. Gli organizzatori affermano però di non voler puntare a record: l’obiettivo è far sì che la gioia individuale si trasferisca alla massa. A loro avviso la Street Parade non è uno show, un palcoscenico su cui viene rappresentato qualcosa, bensì al contrario un appuntamento a cui ciascuno contribuisce. Per il benessere più prettamente fisico sono previsti 120 punti vendita di cibo e 100 di bevande. Parte del ricavato viene usato per sostenere l’associazione organizzatrice: l’accesso alla festa è infatti gratuito. Per la prima volta quest’anno per ogni bevanda venduta un franco sarà investito nell’ambiente o andrà a favore di organizzazioni caritatevoli locali. I rifiuti saranno separati e la distribuzione di volantini sarà vietata. “Vogliamo una Street Parade pulita, non un mare di flyer al suolo”, afferma il presidente dell’associazione, Joel Meier. Gli organizzatori invitano i visitatori a non portare con sé bottiglie. Visto che nonostante gli sforzi sarà impossibile evitare cocci per terra vengono consigliate scarpe chiuse: chi arriva sul posto in sandali o altre calzature aperte rischia di ferirsi. Prima e dopo la Street Parade sono previsti innumerevoli party in città. Le Ffs hanno previsto 100 treni supplementari. In città e nel cantone i treni locali, i tram e i bus circoleranno fino alle 4 del mattino di domenica.

© Regiopress, All rights reserved