laRegione
Nuovo abbonamento
Svizzera
01.08.2017 - 18:420
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:20

Il Primo d'agosto più caldo di sempre 

Una festa nazionale così calda non si era mai avuta in Svizzera: in molte località oggi sono state raggiunte le temperature più alte al primo di agosto dall’inizio delle misurazioni.

Il comune più rovente è stato quello di Sevelen (San Gallo) con 35,7 gradi. Valori record si sono però stati registrati anche in altre oltre 20 località nella parte orientale del Paese nonché in regioni in cui soffia il föhn, informa Srf Meteo in un comunicato.

A Bad ragaz (San Gallo) sono stati raggiunti 35,4 gradi, a Coira 34,9 gradi, e a Glarona 34,3 gradi. Temperature simili si sono avute anche a Sion con 34,7 gradi nonché ad Altdorf con 33,9 gradi. La località urana aveva già segnato valori da primato la notte scorsa: la colonnina di mercurio non è infatti mai scesa al di sotto dei 27,5 grandi. «Non era mai successo», afferma Srf Meteo nella sua nota.

Fino ad ora la più calda notte registrata tra il trentuno di luglio e il primo di agosto era stata quella del 1983 con 26,9 gradi, sempre ad Altdorf. Secondo MeteoNews, invece, a Schattdorf (Uri) la notte scorsa le temperature non sono andate al di sotto dei 29 gradi. A Balzers, comune del Liechtenstein, sono stati misurati 25,8 gradi. In pianura le temperature sono state intorno ai 15-18 gradi. MeteoNews ha annunciato notti tropicali in molte regioni favoniche – nella Svizzera orientale, nel cantone di Zurigo, in Ticino e in Vallese. Nonostante questi valori straordinariamente alti alcuni festeggiamenti per il compleanno della Svizzera potrebbero essere rovinati dalla pioggia: in serata sono attesi in parte forti temporali.

© Regiopress, All rights reserved