Svizzera
01.03.2016 - 10:470

Effettivo minimo delle guardie di confine resta fissato per legge 

La disposizione che prevede, per le guardie di confine, un effettivo almeno pari a quello del 31 dicembre 2003 non va abrogata. Discutendo, a livello di divergenze, la revisione della legge sulle dogane e dell’applicazione degli accordo di Schengen/Dublino, il Consiglio degli Stati è ritornato sulle sue posizione, adeguandosi a questa richiesta del Nazionale. Il dossier è pronto per le votazioni finali. A nome della commissione, Jean-René Fournier (Ppd) ha giustificato l’atteggiamento conciliante della Commissione preparatoria con l’ampio sostegno al Nazionale affinché la disposizione sul numero di Guardie di Confine non venisse stralciata come richiesto invece dal Consiglio federale. La Camera del popolo teme infatti che le annunciate misure di risparmio possano incidere sull’organico del corpo, i cui effettivi sono appena stati rafforzati per far fronte alla crescente criminalità transfrontaliera e al terrorismo. Attualmente, ha rammentato il senatore vallesano, il Corpo delle guardie di Confine conta 2'073 unità, un numero superiore al 2003 (1'939 unità). Bisogna fare in modo, insomma, che non vi siano diminuzioni, ha spiegato Fournier, accennando anche al carattere simbolico di questa richiesta.

Potrebbe interessarti anche
Tags
guardie
confine
guardie confine
legge
© Regiopress, All rights reserved