Storia | Incendi nel Gambarogno e nella Valle Cannobina

Incendi nel Gambarogno e nella Valle Cannobina
Confine
3
17.4.2017, 19:172017-04-17 19:17:36
6 mesi fa
@laRegione

Incendi di bosco sotto controllo

Dopo una Pasqua di fuoco, pompieri e velivoli ancora impegnati nella giornata di oggi in valle Cannobina e sul monte Paglione nel Gambarogno: attualmente la situazione appare per...

Dopo una Pasqua di fuoco, pompieri e velivoli ancora impegnati nella giornata di oggi in valle Cannobina e sul monte Paglione nel Gambarogno: attualmente la situazione appare per fortuna sotto controllo nonostante il forte vento che ha ostacolato l’opera di spegnimento (e per domani sono previste correnti tempestose). La situazione più grave è stata quella della valle Cannobina, dove nella mattinata di Pasqua – dopo che il giorno prima l’emergenza sembrava rientrata – l’incendio ha ripreso vigore e alle 19 è stato deciso di evacuare le case intorno all’alpeggio di Olzeno, nel comune di Cavaglio Spoccia. Nella giornata odierna la situazione è per fortuna migliorata. Sul monte Paglione, dopo 48 ore di grande impegno, l’opera di spegnimento ha avuto successo pur se permangono ancora alcuni focolai.

Confine
2
17.4.2017, 09:542017-04-17 09:54:51
6 mesi fa
@laRegione

Boschi italo-svizzeri nella morsa del fuoco

I boschi della valle Cannobina e dell'alto Verbano sono nella morsa del fuoco.

La situazione più grave è in valle Cannobina, dove nella mattinata di Pasqua, dopo che...

I boschi della valle Cannobina e dell'alto Verbano sono nella morsa del fuoco.

La situazione più grave è in valle Cannobina, dove nella mattinata di Pasqua, dopo che il giorno prima l'emergenza sembrava rientrata, l'incendio ha ripreso vigore a causa del vento. Vento che, oltre a rinvigorire le fiamme, ha costretto dalle 17 elicotteri e Canadair a rimanere a terra. Alle 19 è stato deciso di evacuare le case intorno all'alpeggio di Olzeno, nel comune di Cavaglio Spoccia, dove nel corso degli anni una ventina di baite sono state trasformate in villette per il tempo libero. Una trentina di persone ha dovuto lasciare l'alpeggio.

Sul posto i vigili del fuoco di Verbania e Cannobio, oltre a numerosi volontari. Allerta anche nei paesi lungo la strada provinciale 75 della valle Cannobina.

Monte Paglione

Per tutto il giorno di Pasqua sono proseguite le operazione di bonifica da parte di volontari e di uomini della Protezione civile dei boschi in località Paglione, nei pressi del passo Forcora. Boschi ridotti in cenere dall'incendio che sabato sera ha valicato la frontiera. A dare l'allarme sono stati i pompieri ticinesi che hanno segnalato ai colleghi di Varese che il rogo si stava rapidamente dirigendo in Italia. Le fiamme hanno interessato un punto impossibile da raggiungere coi mezzi a motore. Numerose le squadre di  vigili del fuoco provenienti da Laveno Mombello, Luino e Varese che hanno  operato nella zona tutta la notte riuscendo a domare l'incendio.

Le condizioni meteorologiche non consentono tuttavia di abbassare la guarda.   M.M.

Confine
1
16.4.2017, 18:462017-04-16 18:46:55
6 mesi fa
@laRegione

Boschi in fiamme in Valle Cannobina

Dopo l'incendio sul Monte Paglione nel Gambarogno, oggi vi è stato un ulteriore rogo nei boschi della Valle Cannobina, sopra Gurrone, frazione di Cavaglio Spoccia. Sul posto sono...

Dopo l'incendio sul Monte Paglione nel Gambarogno, oggi vi è stato un ulteriore rogo nei boschi della Valle Cannobina,  sopra Gurrone, frazione di Cavaglio Spoccia. Sul posto sono impegnati  una ventina di pompieri. Si tratta di una zona piuttosto impervia, raggiungibile soltanto a piedi. Già venerdì le fiamme si erano sviluppate e oggi sono riprese a causa del vento.