Tennis
08.07.2019 - 20:140
Aggiornamento : 21:43

Federer-express: Berrettini strapazzato sul centrale

Il renano liquida il romano il un'ora e 14 minuti e stacca il biglietto per i quarti di finale

Roger Federer implacabile: il suo ottavo di finale contro Matteo Berrettini dura la miseria di 74 minuti. Quanti ne bastano per demolire il malcapitato avversario.
Chiuso il primo set in un tempo quasi da record (17 minuti appena) grazie a due break (al quarto e al sesto game), il renano ha continuato a pigiare sull'acceleratore per tutto il resto della partita. Berrettini ci ha provato, ma, forse tradito anche dall'emozione di ritrovarsi sul campo principale, oltre a scontrarsi con la bravura dell'avversario, davvero in stato di grazia, ha anche addizionato parecchi errori, pure colossali. Al punto che dopo appena 46 minuti il parziale dei set era già sul 2-0, grazie ad altri due break (terzo e settimo game). E due break Federer se li è presi pure nel terzo set, al primo e al terzo game, per mandare agli archivi la partita a tempo in un lampo: appena un'ora e 14 minuti: 6-1 6-2 6-2 la severa lezione impartita al romano, numero 20 al mondo.

Potrebbe interessarti anche
Tags
minuti
berrettini
set
game
federer
break
due break
© Regiopress, All rights reserved