Tennis
09.04.2019 - 19:430

Timea sì, Belinda invece no

Al contrario di Bencic e In-Albon, sconfitte in due set da Lottner e Pliskova, la vodese Bacsinszky supera senza indugi l'ostacolo Korpatsch: 6-0 6-2 in 67'

È già finita l'avventura di Ylena In-Albon (Wta 183) al Ladies Open di Lugano. La vallesana, invitata alla manifestazione dagli organizzatori e presente per la prima volta nel tabellone principale (in singolo) sul circuito Wta, è stata superata 6-4 7-5 dalla ceca Kristyna Pliskova (101) al primo turno. Contro la sorella gemella della numero 4 mondiale Karolina, la 20enne ha pure servito per la conquista del secondo set sul 5-3, ma ha in seguito perso 16 degli ultimi 19 punti del match. E si conclude pure (e malamente) l'avventura ticinese di Belinda Bencic, che si deve arrendere al primo turno, in due set, alla tedesca Antonia Lottner: 7-5 6-2 il risultato in favore della ventiduenne uscita dalle qualificazioni e che occupa il 182esimo posto della gerarchia mondiale femminile.

Tutto facile, invece, per Timea Bacsinszky. La vodese (Wta 112) non ha lasciato alcuno scampo alla tedesca Tamara Korpatsch (131) in una partita prevista ieri ma poi rinviata a causa della pioggia: 6-0 6-2 en 67' il risultato in favore dell'elvetica, che negli ottavi sarà opposta a Svetlana Kuznetsova (109).

Potrebbe interessarti anche
Tags
set
belinda
wta
© Regiopress, All rights reserved