Tennis
12.10.2018 - 11:490
Aggiornamento 16:22

Colpo grosso di Bacsinszky in Cina: battuta Sabalenka

La svizzera n. 329 Wta vince dopo una battaglia all'ultimo punto contro l'11a al mondo, una delle giocatrici più in forma del momento

Prima di questo torneo, Timea Bacsinszky non era riuscita a vincere nemmeno una partita sul circuito Wta. Zero vittorie e un continuo precipitare in classifica (dopo Wimbledon era al 761° posto): c'era di che preoccupare e scoraggiare chiunque.
Non lei, che non ha mollato nemmeno nei momenti più bui. Una tenacia premiata oggi a Tianjin, dove la svizzera (Wta 329) ha avuto la meglio di una delle giocatrici più in forma del momento, Aryna Sabalenka. Una vittoria in due tiratissimi set (7-6 7-6), in due ore e sedici minuti.

Fedele a se stessa, Timi non ha mai mollato contro una Sabalenka che, dal canto suo, conserva la speranza di qualificarsi per il Masters. È stata capace di salvare tre palle che avrebbero dato alla bielorussa il primo set, dopo essere finita sotto 2-5. La semifinalista del Roland-Garros 2015 e 2017 è stata capace di rientrare anche nel secondo set, in cui era indietro di un break; e ha saputo gestire meglio dell'avversaria i momenti decisivi della partita. Grazie in particolare anche alla sua capacità di variare maggiormente i colpi, ciò che ha messo parecchio in difficoltà Sabalenka.

Già certa di compiere un ulteriore balzo in avanti nel ranking (in cui figurerà attorno al 240° posto), Bacsinszky in semifinale incontrerà Karolina Pliskova, pure in corsa per il Masters. Contro la ceca ha vinto una sola volta, sulla terra battuta di Roma nel 2015.

 

Tags
sabalenka
bacsinszky
set
wta
© Regiopress, All rights reserved