Tennis
28.05.2018 - 20:050

Belinda Bencic lotta e vince, esordio positivo

Al roland-Garros la sangallese supera in tre set l'italiana Chiesa dopo aver salvato cinque palle di match. Fuori, invece, Vögele e Golubic.

Ci ha impiegato 2h45', ma alla fine ce l'ha fatta: Belinda Bencic ha superato in tre set l'italiana Deborah Chiesa (3-6, 7-6, 7-5) e si è qualificata per il secondo turno del Roland-Garros. È da vera combattente che la sangallese è riuscita a salire il primo gradino della piramide parigina, al termine di un confronto nel quale non ha mai voluto alzare bandiera bianca, nemmeno quando si è trovata a dover salvare il quinto match-ball a favore dell'italiana (tutti nella seconda frazione). Al rientro dopo un infortunio a un piede, la vincitrice del Roland-Garros juniores del 2013 non è arrivata a Parigi nelle miglior condizioni e lo si è subito capito sin dai primi scambi. Di fronte ad un avversaria priva di colpi di genio, l'ex numero 7 della Wta ha dovuto innanzitutto ritrovarsi e per farlo ci ha impiegato tutto il primo set, preso 6-3. Forfait a Lugano nel mese d'aprile, la Bencic non aveva alcun punto di riferimento sulla terra battuta, ma con il passare dei game ha ritrovato le migliori sensazioni. Nel decimo gioco della seconda frazione, con la Chiesa avanti 5-4, l'elvetica è stata in grado di salvare cinque match-ball, per poi andare a vincere in maniera netta il tie-break (7-2). L'elvetica deve comunque ritrovare pian piano il suo gioco: precisa negli attacchi, ha invece sovente sbagliato le scelte al momento di chiudere i punti. Ha così sciupato una palla di match sul 5-4 e due sul 6-5, ma proprio nel 12 game è riuscita a trovare il rovescio giusto per mandare a casa la Chiesa. Nel secondo turno affronterà la slovacca Magdalena Rybarikova (Wta 18) che ha spazzato via la thailandese Luksila Kumkhum (6-3, 6-0).

Nulla da fare, per contro, per Stefanie Vögele (Wta 99). L'avventura parigina dell'argoviese si è conclusa al primo turno dopo la sconfitta contro l'ucraina Lesia Tsurenko (Wta 39) per 4-6, 6-2, 6-2. Partita piuttosto bene, la 28.enne elvetica non è riuscita a sostenere il ritmo impresso dall'avversaria, uscita chiaramente alla distanza.

Stessa sorte della Vögele anche per la terza svizzera in gara, Viktorjia Golubic (Wta 110). La 25.enne zurighese è infatti stata eliminata 6-4, 6-4 dalla statunitense Caroline Dolehide (Wta 126)

Tags
wta
bencic
chiesa
turno
belinda bencic
elvetica
set
roland-garros
vögele
© Regiopress, All rights reserved