Sci
21.02.2020 - 11:480
Aggiornamento : 17:11

Lara Gut-Behrami torna a vincere dopo 2 anni di digiuno

La 28enne ticinese si è imposta nella discesa di Crans-Montana davanti alla connazionale Corinne Suter

Lara Gut-Behrami è finalmente tornata davanti a tutte. La 28enne ticinese si è infatti imposta nella discesa di Crans-Montana ed è tornata a vincere una gara di Coppa del mondo dopo oltre due anni di digiuno (l'ultimo successo risaliva al superG di Cortina d'Ampezzo il 21 gennaio 2018), mentre per ritrovare un suo trionfo nella disciplina regina bisogna tornare indietro ancora di un anno e più precisamente al 28 gennaio 2017, quando si era imposta sempre nella località italiana un paio di settimane prima di subire il grave infortunio al ginocchio che ha condizionato il prosieguo della sua carriera. Da quel maledetto 10 febbraio sulle nevi di St. Mortiz durante i Mondiali l'atleta cresciuta a Comano non è infatti più tornata la stessa (lei che si era aggiudicata la generale di Coppa del mondo 2016), collezionando solo 6 podi (di cui un solo successo, quello in super-G a Cortina appunto) nel Circo Bianco. Fino a ieri appunto, quando la ticinese è tornata a far mangiare la neve a tutte le avversarie, tanto che la seconda classificata, l'altra rossocrociata Corinne Suter, è rimasta a ben 80 centesimi di distanza, con l'austriaca Stephanie Venier che ha completato il podio a +0”92.

SPORT: Risultati e classifiche

Guarda le 2 immagini
© Regiopress, All rights reserved