laRegione
Nuovo abbonamento
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio
6 ore
Il Lugano sogna in grande: dopo il Basilea nel mirino l'Yb
Reduce dallo storico successo contro i renani, la squadra di Jacobacci è attesa dalla trasferta in casa dei campioni svizzeri: 'Cerchiamo il colpaccio'.
Hockey
12 ore
Igor Larionov, il Professore ha una nuova cattedra
Il leggendario ex attaccante che passò dal Ticino guiderà l'Under 20 russa. 'Sogno una squadra bella da vedere, che diverta i ragazzi. E che abbia successo'
Football americano
1 gior
Svolta storica nella Nfl: è la fine dei Redskins?
La Nfl scende in campo contro il razzismo, e la squadra di Washington, sotto pressione, medita di cambiare il suo nome
Calcio
1 gior
Team Ticino, Alessandro Colombi al posto di Novoselskiy
Il direttore generale del Corriere del Ticino entra nel comitato dell'Associazione che gestisce il calcio giovanile d'élite cantonale
Automobilismo
1 gior
Scusate il ritardo: la F1 riaccende i motori
Solo otto gare certe, in calendario, per una stagione a metà che passerà sicuramente alla storia per la sua unicità
Hockey
1 gior
Per l'Ambrì Piotta ecco Julius Nättinen
I biancoblù mettono sotto contratto per un anno il finlandese, che alla Valascia si porta in dote il titolo di cannoniere della Liiga
Altri sport
1 gior
La risalita del numero di casi di Covid-19 frena il football
Le nove squadre di football di Melbourne si apprestano a lasciare temporaneamente la città dopo la nuova ondata di coronavirus
Gallery
Calcio
2 gior
Puntelli ticinesi allo zoccolo duro granata
Il presidente Paolo Righetti: ‘In questo momento l’Acb ha bisogno di gente che ama l’Acb e lo mette davanti a tutto’’
Sci
16.02.2020 - 15:130

Il successo continua a negarsi a Holdener, 2ª in slalom

A Kranjska Gora la svittese ha chiuso alle spalle della slovacca Vlhova, salendo per la 24ª volta sul podio tra i paletti stretti in Coppa del mondo

L'ennesimo bel weekend, ma nel quale ancora una volta è mancato il grande acuto. Si potrebbe riassumere così il fine settimana di Coppa del mondo a Kranjska Gora per Wendy Holender, che dopo il 3° rango centrato sabato nel gigante stravinto dalla 18enne fenomeno neozelandese Alice Robinson (che ha rifilato 34 centesimi alla seconda, Petra Vlhova, lasciando tutte le altre a oltre 1”59), nella sua disciplina prediletta, lo slalom, ha chiuso seconda. Terza a 61 centesimi dalla vetta dopo una prima manche dominata dalla svedese Anna Swenn Larsson, la svittese si è ripetuta anche sul secondo tracciato, ma non è bastato per battere la stessa Vlhova, che dopo una prima discesa per lei sottotono (4ª a quasi un secondo dalla migliore) si è rifatta firmando il miglior tempo della seconda. Una prestazione che non sarebbe comunque bastata per ottenere il successo, ma la Larsson è uscita malamente a poche porte da traguardo quand'era lanciatissima verso il successo (oltre un secondo di vantaggio all'ultimo intermedio), andato quindi alla slovacca davanti a Holdener (a 24 centesimi) e all'austriaca Katharina Truppe (+0”89). La 26enne di Unteriberg dovrà quindi ancora aspettare per festeggiare il suo primo successo in uno slalom “vero”, lei che finora in Cdm si è imposta in combinata, City event e gara a squadre, ma che in una prova classica tra i paletti stretti si è sempre dovuta accontentare al massimo del secondo posto (ben 13, oltre a 11 terzi ranghi).

Per quanto riguarda le altre rossocrociate, la più performante è stata la 26enne del canton obvaldo Michelle Gisin – 7ª il giorno prima in un gigante che ha visto la ticinese Lara Gut-Behrami piazzarsi 13ª –, che sul secondo tracciato è riuscita a migliorare l'11° rango della prima manche chiudendo 9ª a 2”49 dalla migliore di giornata. Recupero leggermente più marcato per la vallesana Elena Stoffel, passata dal 18° al 15° posto (a 3”08).

Per quel che riguarda le varie classifiche di Coppa del mondo, va da sé che ad approfittare maggiormente dell'assenza della statunitense Mikaela Shiffrin – ancora in lutto per la recente morte del padre e che è ancora chiaro se e quando tornerà a gareggiare in questa stagione che si concluderà a metà marzo con le finali di Cortina – è stata la Vlhova, passata al comando della graduatoria di slalom (ora vanta 20 punti di margine sulla Shiffrin) e riavvicinatasi alla vetta anche nella generale, dove accusa un ritardo di 154 lunghezze dall'americana e 41 sul secondo posto dell'italiana Federica Brignone. Quest'ultima è stata la grande sconfitta del weekend, visto che dopo non essere andata oltre l'8° posto in gigante, ieri è addirittura uscita di pista sul secondo tracciato.

SPORT: Risultati e classifiche

Guarda le 3 immagini
© Regiopress, All rights reserved