laRegione
Nuovo abbonamento
il-parallelo-del-sestriere-premia-a-sorpresa-clara-direz
Sci
19.01.2020 - 13:370

Il parallelo del Sestriere premia a sorpresa Clara Direz

Tre elvetiche, tra cui Lara Gut-Behrami, estromesse negli ottavi di finale. Possibile serio infortunio al ginocchio destro per Aline Danioth

Parallelo con sorpresa al Sestriere in occasione del primo appuntamento stagionale di specialità in Coppa del mondo. Ad imporsi è stata la francese Clara Direz, capace di mettere in fila tutte le favorite della vigilia, in particolare Mikaela Shiffrin, Petra Vlhova e Wendy Holdener, le migliori in occasione delle qualifiche. Tre le svizzere che si sono qualificate per gli ottavi di finale: Wendy Holdener, Lara Gut-Behrami e Aline Danioth. Tutte hanno alzato bandiera bianca al primo appuntamento ad eliminazione diretta. I sedicesimi di finale si sono infatti disputati in due manche, mentre dagli ottavi in poi la discesa è stata secca. E questo ha chiaramente favorito, come sempre capita, le ragazze che hanno avuto l'opportunità di gareggiare sul tracciato blu. Negli ultimi 20 duelli chi sciava sulla blu ha avuto la meglio ben 17 volte. E ne ha ovviamente approfittato anche Direz che in finale ha superato l'austriaca Elisa Mörzinger. Sul gradino più basso del podio, l'italiana Marta Bassino.

SSorteggiata sul tracciuato rosso, Wendy Holdener è stata costretta a lasciare il passo a Sofia Goggia, con non poco rammarico in quanto la svittese sembrava andare meglio di discesa in discesa, con tempi cronometrici sempre migliori. Anche la Shiffrin ha  dovuto subire la legge del percorso rosso, eliminata dalla Direz e giunta così a cinque gare senza vittorie, statistica decisamente anomala per la statunitense. Per quanto riguarda Aline Danioth, dopo l'exploit dell'eliminazione di Petra Vlhova nei sedicesimi di finale, nel turno successivo è stata battuta dall'italiana Federica Brignone, ma soprattutto è rimasta vittima di quello che potrebbe essere un infortunio molto serio. Caduta dopo essere stata scossa sullo sci destro da un'imperfezione del terreno, la 22.enne urana ha dovuto essere portata al traguardo con la canadese, prima di essere ricoverata all'ospedale. Per lei si teme un infortunio serio al ginocchio destro.  Dal canto suo, Lara Gut-Behrami ha estormesso nei sedicesimi la quarta elvetica in gara, Andrea Ellenberger, ma negli ottavi è stata battuta per 3 centesimi dalla Bassino.

SPORT: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved