Sci
10.02.2019 - 13:300
Aggiornamento : 14:01

Stuhec imprendibile, Suter fantastica, Vonn infinita

La svittese dopo il bronzo in super-G conquista l'argento nella discesa mondiale dietro alla slovena e davanti alla statunitense, che saluta da campionessa

È il Mondiale di Aksel Lund Svindal e Lindsey Vonn, che nell'ultima gara delle loro incredibili carriere sono riusciti a conquistare una medaglia. Il norvegese ha chiuso secondo la discesa maschile di ieri vinta dal connazionale Jansrud e con l'austriaco Kriechmayr terzo, mentre il nostro Beat Feuz si è dovuto accontentare dello scomodo quarto rango. La statunitense si è messa al collo il bronzo nella prova che ha visto la slovena Ilka Stuhec difendere il titolo in discesa conquistato due anni or sono a St. Moritz. Ma è anche il Mondiale di Corinne Suter, che dopo essere salita sul terzo gradino del podio già nel super-G ad Are ha fatto altrettanto nella disciplina regina (come per gli uomini corsa su un tracciato accorciato a causa delle cattive condizioni meteo), riuscendo però addirittura a salire uno scalino e agguantare uno splendido argento a 23 centesimi dalla vincitrice e 26 davanti alla Vonn. Ottavo posto invece per la ticinese Lara Gut-Behrami, rimasta in corsa per una medaglia fino circa a metà tracciato ma che poi ha perso velocità chiudendo a 0”78 dalla Stuhec e a 0”29 dal podio.

Tags
vonn
stuhec
suter
discesa
© Regiopress, All rights reserved