Sci
22.01.2019 - 15:070

Streif ghiacciatissima, Feuz 11° in prova. "Sarà complicato"

A Kitzbühel, su una pista che si presenta ancor più impegnativa a causa del fondo duro e sconnesso, il più veloce è stato l'austriaco Matthias Mayer

Già impegnativa di suo, quest'anno la Streif si presenta ancor più insidiosa. Nella prima prova cronometrata in vista della libera di Kitzbühel, i discesisti hanno infatti trovato una pista ghiacciatissima e disseminata di gobbe. Delle condizioni che non tutti apprezzano allo stesso modo. «Sarà complicato sciare», ha commentato Beat Feuz. E se lo dice il leader della classifica di specialità, v'è da credergli sulla parola.

Il bernese oggi ha fatto segnare l'undicesimo tempo a 1"82 dal più veloce, che è stato l'austriaco Matthias Mayer. Secondo migliore degli elvetici è stato Mauro Caviezel, sedicesimo a 2"38, che al termine della prova ha parlato di una vera e propria lotta. «È complicato trovare le proprie sensazioni – ha affermato il grigionese –, ed è difficile mantenere la linea ideale».

Caduto sabato nella discesa di Wengen, Mayer ha fatto meglio di Benjamin Thomsen (+ 0"15) e di Daniel Danklmaier (+ 0"24). Il vincitore del Lauberhorn, Vincent Kriechmayr, si è piazzato giusto davanti a Beat Feuz (+ 1"76).

Tags
feuz
prova
mayer
streif
© Regiopress, All rights reserved