Sci
30.11.2018 - 21:310

Michelle Gisin c'è, Lara Gut-Behrami no

Grande prova della 24enne di Engelberg che chiude seconda la discesa di Lake Louise a 15 centesimi da Schmidhofer. Fuori dalla top-10 la ticinese.

Michelle Gisin la polivalente. Se ancora c'erano dubbi sulle capacità a tutto campo della 24enne di Engelberg, sono stati dissipati oggi a Lake Louise, dove la sorellina di Dominique ha conquistato il suo miglior risultato in discesa chiudendo seconda nella gara vinta dall'austriaca Nicole Schmidhofer. Scesa con il pettorale numero uno, l'obvaldese (che cinque giorni fa a Killington si è classificata quinta in slalom) si è scatenata soprattutto nella seconda parte del tracciato ed è risultata inarrivabile per le successive 14 concorrenti, compresa la slovena Ilka Stuhec, campionessa del mondo in carica al rientro dopo il lungo stop per il brutto infortunio al ginocchio. Con il numero 15 è però arrivata un'altra iridata (ma in super-G), Schmidhofer appunto, che le ha tolto il primato per 15 centesimi. Terza ma già staccata di 0”50, la tedesca Kira Weidle.

Giornata purtroppo da dimenticare per Lara Gut-Behrami, per la prima volta in gara anche con il nome del marito. La ticinese è passata in testa al secondo intermedio (-0”07), ma poi ha perso progressivamente terreno chiudendo solo 14ª a ben 1”82 dalla vincitrice. Sabato avrà l'immediata possibilità di rifarsi ancora nella disciplina regina, mentre domenica ci sarà un super-G.

Tags
© Regiopress, All rights reserved