DZUMHUR D. (BIH)
Wawrinka S. (SUI)
16:00
 
DZUMHUR D. (BIH)
0 - 0
16:00
Wawrinka S. (SUI)
ATP-S
ST. PETERSBURG RUSSIA
Winner plays Klizan.
Ultimo aggiornamento: 21.09.2018 15:15
DZUMHUR D. (BIH)
Wawrinka S. (SUI)
16:00
 
DZUMHUR D. (BIH)
0 - 0
16:00
Wawrinka S. (SUI)
ATP-S
ST. PETERSBURG RUSSIA
Winner plays Klizan.
Ultimo aggiornamento: 21.09.2018 15:15
Keystone
Russia 2018
23.06.2018 - 15:560

Tutto facile per il Belgio

Hazard e compagni sconfiggono 5-2 una Tunisia troppo fragile in difesa. Doppiette di Lukaku e Hazard

Il Belgio è ormai praticamente qualificato per gli ottavi di finale. Dopo aver sconfitto Panama 3-0 all'esordio, i Diavoli Rossi hanno battuto anche la Tunisia per 5-2 e comandano il gruppo E con 6 punti. I tunisini invece, troppo deboli in difesa, salvo improbabili miracoli dovranno fare le valigie tra pochi giorni. 

I belgi, che partono a mille, si portano subito in vantaggio dopo appena 6’ grazie a un rigore trasformato da Hazard. Al 16’ giunge il meritato raddoppio segnato da bomber Lukaku. Immediata però la reazione tunisina. Due minuti più tardi Bronn dimezza lo scarto con un bel colpo di testa. La partita è apertissima e le difese, specialmente quella degli africani, sono molto allegre. Diverse le occasioni da gol, seppure non sempre limpidissime. Solo nella parte finale del primo tempo le due squadre riescono a registrare con maggiore accortezza le retroguardie. Ciò non impedisce però al Belgio, nei tempi di recupero, di realizzare il terzo punto con il solito Lukaku.

Il Belgio, che parte a mille, si porta subito in vantaggio dopo appena 6’ grazie a un rigore trasformato da Hazard. Al 16’ giunge il meritato raddoppio segnato da bomber Lukaku. Immediata però la reazione tunisina. Due minuti più tardi Bronn dimezza lo scarto con un bel colpo di testa. La partita è apertissima e le difese, specialmente quella degli africani, sono molto allegre. Diverse le occasioni da gol, seppure non sempre limpidissime. Solo nella parte finale del primo tempo le due squadre riescono a registrare con maggiore accortezza le retroguardie. Ciò non impedisce però al Belgio, nei tempi di recupero, di realizzare il terzo punto con il solito Lukaku.

La musica non cambia nel secondo tempo, il Belgio grazie alla sua tecnica e alla sua fantasia detta legge. Al 51’ Hazard mette a segno il 4-1. La sfida è ormai decisa e si gioca per accademia. Parecchie le opportunità da reti per gli europei. Al 79’ Batshuayi, entrato al posto di Hazard, colpisce una clamorosa traversa. Poco più tardi ancora Batshuay fallisce la quinta rete, bravo il portiere tunisino nel frangente. L’attaccante del Dortmund, di proprietà del Chelsea, riesce finalmente a segnare al 90’ e fissa il punteggio sul 5-1. Nei tempi di recupero un po’ di gloria per la Tunisia, Khazri realizza la seconda rete africana per il 5-2 definitivo.

Potrebbe interessarti anche
Tags
belgio
hazard
lukaku
© Regiopress, All rights reserved