Mondiali di hockey
16.05.2019 - 18:290
Aggiornamento : 19:14

La Svezia è un treno che non ferma mai

Prossimi avversari degli elvetici, sabato, gli scandinavi travolgono la malcapitata Austria. Mentre a Kosice il Canada mette sotto una Francia generosa

Cinque gol in un solo tempo. Comincia così il pomeriggio di una Svezia solida e inarrestabile, che lascia soltanto le briciole a un’Austria costretta nuovamente a uscire dal ghiaccio senza soddisfazioni. Pur se alla fine almeno un gol arriva, è quello di Michael Raffl su servizio del biancoblù Fabio Hofer: a quel punto, però, la selezione svedese è già in vantaggio 9-0, grazie alle reti di Landeskog, Krüger, Nylander, Larsson, Kempe, Rasmussen, Lindholm, Eckman-Larsson e Pettersson. Nove gol, nove realizzatori diversi: curioso davvero.

Sul ghiaccio di Kosice, invece, la festa la fanno i canadesi. I quali riescono a mettere sotto una Francia che, però, è dura a morire. Infatti, sotto 3-0 dopo il primo tempo, la formazione allenata da Philippe Bozon si riporta fin sul 3-2 nel periodo centrale, grazie a Fleury e Rech, prima di dover cedere nuovamente terreno agli avversari, che allungano fin sul 5-2

Girone A (a Kosice): Canada-Francia 5-2 (3-0 0-1 2-1). Classifica: 1. Germania 4/12 (12-5). 2. Canada 4/9 (20-10). 3. Stati Uniti 4/8 (17-10). 4. Finlandia 3/7 (9-6). 5. Danimarca 3/5 (15-6). 6. Slovacchia 4/3 (13-14). 7. France 4/1 (8-21). 8. Gran Bretagna 4/0 (4-26).

Girone B (a Bratislava): Svezia-Austria 9-1 (5-0 2-0 2-1). Classifica: 1. Russia 4/12 (23-2). 2. Svizzera 4/12 (20-2). 3. Svezia 4/9 (28-7). 4. Repubblica Ceca 3/6 (12-7). 5. Lettonia 3/6 (9-5). 6. Norvegia 4/0 (6-25). 7. Austria 4/0 (3-23). 8. Italia 4/0 (0-30).

Potrebbe interessarti anche
Tags
svezia
košice
austria
gol
© Regiopress, All rights reserved