Keystone
Mondiali di hockey
11.05.2019 - 17:440
Aggiornamento : 18:06

Fischer: "Mi è piaciuta la gestione"

Le reazioni di Simon Moser, Raphael Diaz e del selezionatore elvetico al termine della vittoria fiume della Svizzera contro l'Italia

Simon Moser è evidentemente soddisfatto dopo il 9-0 ottenuto contro l’Italia. «È stato un buon inizio, non solo a livello di risultato, ma anche a livello fisico. Questo match ci ha permesso di entrare bene in questo Mondiale. Non mi aspettavo una vittoria così netta, ma con la nostra velocità abbiamo reso la vita difficile ai nostri avversari. Siamo anche stati bravi a mantenere la concentrazione, pur se ogni tanto forse ci siamo persi effettuando qualche finezza di troppo. Ora però è importante dimenticare questa vittoria. La qualità del ghiaccio ? Dopo 5’-7’ minuti è diventato molto pesante, bisogna dunque agire di conseguenza e stare attenti a effettuare dei passaggi orizzontali rasoghiaccio».

Anche capitan Diaz, ammalato negli scorsi giorni, è felice. «È andata bene, sono sorpreso di essermi ripreso in questo modo. Martedì ero ancora a casa nel mio letto, non avevo energia, mi sentivo vuoto ed ero abbastanza scettico in merito a una mia presenza al debutto mondiale. Ora però devo bere parecchio e recuperare tutte le mie forze in vista di domani. La vittoria? C’è gioia, ma è fondamentale pensare in avanti. Siamo stati bravi a non mollare la presa. Già dopo il 4-0 ci siamo detti che dovevamo continuare a premere e a segnare reti». Quella di oggi è stata la centesima partita a un mondiale di Ambühl. «Rispetto, posso solo fargli i complimenti, è incredibile, è bellissimo vedere quale livello abbia ancora malgrado gli anni che passano».

Coach Fischer elogia i suoi ragazzi, «Finalmente tre punti al debutto. È stato importante segnare subito, grazie alla splendida azione di Josi e Fiale. Questa entrata in materia ci ha facilitato il compito. Poi sull’onda dell’entusiasmo siamo riusciti ad allungare. Mi è piaciuta la gestione della partita. Due anni or sono contro la Slovenia vincevamo 4-0 e poi dovemmo subire il recupero degli avversari, questa volta invece no e siamo riusciti a portare a casa pure lo shutout, bloccando anche dei tiri sul parziale di 9-0. Berra si è dimostrato lucido e ha respinto qualche pericoloso attacco italiano. Fiala? Sono felice per lui, ha avuto una preparazione non semplicissima, ha sbagliato qualche occasione, ma ha sempre lavorato duramente e ha svolto anche molto lavoro difensivo. Più in generale tutti i giocatori hanno giocato bene». Finale di rito dedicato ad Ambühl. «Un elemento incredibile, porta molta energia, ha esperienza, è in forma, può giocare in tutti i ruoli e nelle situazioni speciale e poi con il disco sul bastone ha molta fantasia. 100 partite, un numero incredibile, sono lo specchio della sua incredibile carriera».

Potrebbe interessarti anche
Tags
vittoria
gestione
fischer
mondiale
© Regiopress, All rights reserved