MOUTET C. (FRA)
0
NADAL R. (ESP)
3
fine
(3-6 : 1-6 : 4-6)
all-ambri-ritorna-il-sorriso-nel-giura
Kneubuehler controllato da Birbaum davanti al portiere giurassiano Wolf (Keystone)
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CALCIO
6 ore

‘La Coppa Svizzera deve essere soltanto l’antipasto’

Joe Mansueto per la prima volta in Ticino: ‘Il nostro è un impegno a lungo termine, il trofeo è uno stimolo in più. Lugano e Chicago sullo stesso piano’
Motociclismo
9 ore

Ritardi al KymiRing, e salta il Gp della Finlandia

Il protrarsi di lavori e pratiche per l’omologazione fanno slittare al 2023 il ritorno finnico del Motomondiale
Tennis
11 ore

Jil Teichmann avanza sul rosso di Parigi

Battuta in due set la sera Danilovic, l’elvetica stacca il biglietto per i sedicesimi del Roland Garros. Dove sfiderà la bielorussa Azarenka
Hockey
12 ore

Per il Lugano di McSorley c’è Oliwer Kaski

Il 26enne difensore, iridato con la maglia della Finlandia, vestirà la maglia bianconera per le prossime due stagioni
Hockey
13 ore

Lars Weibel: ‘La via tracciata è quella giusta’

Il direttore delle squadre nazionali è soddisfatto di quanto mostrato finora dalla Svizzera in Finlandia. ‘Hischier? Classe mondiale’
Hockey
1 gior

Filip Pesan nuovo tecnico del Losanna?

Il 44enne ex selezionatore della Repubblica Ceca avrebbe raggiunto un accordo valido per le prossime due stagioni con la società vodese
Hockey
1 gior

Scherwey lascia la Nazionale. ‘Lo devo al mio corpo’

Il club gli avrebbe concesso di restare, ma l’attaccante del Berna decide di tornare a casa per operarsi. ‘A un certo punto non sentivo più il piede’
Calcio
1 gior

L’apostrofo rosa tra il Botta e la Nazionale

Nel giorno del suo 31esimo compleanno Mattia Bottani festeggia la convocazione di Yakin: ‘Non ci credevo più, proverò a dimostrare che non si sbaglia’
CALCIO
1 gior

Al Grasshopper non meno di nove partenze

Le cavallette cambiano pelle in vista della prossima stagione. Al momento, cinque mancati rinnovi e quattro rientri dal prestito
tiro
1 gior

Vittoria di Oxana Baetscher ai Campionati cantonali juniores

All’84esima edizione della Giornata cantonale del giovane tiratore a 300 m, successo della pregassonese davanti a Luca Veglio e Alex Patocchi
11.12.2021 - 22:11
Aggiornamento : 12.12.2021 - 16:29

All’Ambrì ritorna il sorriso nel Giura

I leventinesi a Porrentruy ribaltano lo svantaggio e sconfiggono l’Ajoie per 4-1. Peter Regin ritrova la via del gol, e va in rete anche Cajka

di Marco Maffioletti

L’Ambrì si presenta a Porrentruy con Ciaccio in porta. Rispetto alla sconfitta rimediata nel derby non ci sono Trisconi e Dal Pian, in soprannumero. Esordio stagionale con i biancoblù per Joël Neuenschwander. Torna in formazione anche Cajka (festeggia il 21esimo compleanno). Cereda mescola di parecchio i suoi blocchi. Kostner è in prima linea con D’Agostini e McMillan, Grassi è al centro della quarta con Bianchi e Incir. Nell’Ajoie a difesa della gabbia invece c’è Wolf, con Sheehan conferma in sostanza la stessa squadra uscita battuta la sera prima a Friborgo per 6 reti a 3.

Il primo tempo è equilibrato, sono poche le vere occasioni da gol. Per l’Ambrì è Regin a fallirne una buona, mentre dall’altra parte è Asselin a colpire il palo. L’equilibrio viene spezzato da Romanenghi al 17’, il ticinese dell’Ajoie si ritrova a tu per tu con Ciaccio e porta in vantaggio i locali. L’Ambrì ha il merito di reagire quasi subito e lo fa pure con l’uomo in meno sul ghiaccio. Regin sfrutta una ripartenza di Pestoni e sigla il pareggio al 19’04’’. Per il danese, che non segnava più dal 26 settembre (22 partite), è la seconda rete stagionale. Il risultato di 1 a 1 dopo i primi 20’ è in definitiva giusto.

Nella frazione centrale l’Ambrì si fa decisamente preferire. Ciaccio non deve mai fare gli straordinari, a differenza di Tim Wolf più volte chiamato in causa. L’estremo difensore nulla può al 28’ sul tiro di Incir. La quarta linea gioca davvero bene, oltre alla rete conquista anche due powerplay. Al 38’ arriva poi la rete di Cajka, il più lesto di tutti nello slot. Si va dunque alla seconda pausa sul 3 a 1 per i ticinesi, un vantaggio meritato. Da notare inoltre le ben tre penalità minori incassate da Isacco Dotti sino a qui e i diversi interventi difensivi molto utili di Pestoni.

Nel terzo tempo, che l’Ambrì deve affrontare senza l’infortunato Kneubuehler, succede poco. Gli ospiti gestiscono bene il vantaggio e non vanno mai in difficoltà. Ad arrotondare il risultato arriva al 50’ il punto del 4 a 1 definitivo di Kostner. Per i ragazzi di Cereda tre punti importanti per classifica e mentale.

Ajoie - Ambrì Piotta (1-1 1-2 0-1) 1-4
Reti:
16’51’’ Romanenghi 1-0. 19’04’’ Regin (Pestoni/esp. Isacco Dotti!) 1-1. 27’35’’ Incir (Grassi, Fohrler) 1-2. 37’23’’ Cajka (Pestoni, Fohrler) 1-3. 49’50’’ Kostner (Fischer) 1-4.
Ajoie: Wolf; Gauthier-Leduc, Pouilly; Birbaum, Eigenmann; Joggi, Hauert; Rouiller, Helfer; Fortier, Devos, Schmutz; Rohrbach, Romanenghi, Huber; Asselin, Frossard, Bogdanoff; Frei, Ness, Schnegg.
Ambrì Piotta: Ciaccio; Hietanen, Isacco Dotti; Fohrler, Fischer; Burren, Zaccheo Dotti; Hächler; D’Agostini, Kostner, McMillan; Bürgler, Heim, Kneubuehler; Pestoni, Regin, Cajka; Incir, Grassi, Bianchi; Neuenschwander.
Arbitri: Lemelin (Can), Ruprecht; Gnemmi, Duarte.
Note: 3’805 spettatori. Penalità: 3 x 2’ contro l’Ajoie, 4 x 2’ contro l’Ambrì Piotta. Ajoie senza Hazen, Macquat e Wannström (infortunati); Ambrì Piotta privo di Conz, Fora, Zwerger (infortunati) e Kozun (ammalato). Ajoie senza portiere dal 58’25’’ e fino al termine.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ajoie ambrì ambrì hacp hc ambrì piotta luca cereda national league

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved