ora-e-matematico-niente-post-season-per-l-ambri
Hockey
30.03.2021 - 22:230
Aggiornamento : 23:12

Ora è matematico, niente post season per l'Ambrì

Biancoblù sconfitti a Zurigo per 4-2. La stagione leventinese si concluderà dunque al termine della stagione regolare. 

L’Ambrì si presenta all’Hallenstadion con Ciaccio a difesa della gabbia. Conz è assente a causa di un infortunio, stessa sorte per Fohrler. In difesa rientra Pezzullo. In attacco torna Cajka in qualità di tredicesimo attaccante al posto di Incir. Nättinen gioca in prima linea con Flynn e Perlini. 

Lo Zurigo, sempre privo di Flüeler, Pettersson e Chris Baltisberger tra gli altri, schiera Waeber a difesa della gabbia, il topscorer è Andrighetto.  

La sfida inizia subito in salita per gli ospiti, già trafitti da Krüger dopo nemmeno 1’ di gioco. Grassi e soci fanno molta fatica, lo Zurigo ha quasi sempre il possesso del disco e a rigor di logica ecco il raddoppio di Bodenmann all’ottavo minuto. Tutto finito? Ebbene no, l’Ambrì tira fuori il suo carattere e grazie a due powerplay si riporta sotto. Dapprima al 15’ è Perlini a infilare Waeber con un pregevole tiro, poi al 17’ è Fora con una precisa conclusione dalla linea blu a esultare. E così dopo 20’ è situazione di pari e patta.  

La seconda frazione è equilibrata, poche le grandi opportunità da gol. La migliore per l’AmbrI viene fallita da Nättinen. A fare la differenza è dunque lo spunto di Roman Wick che al 36’ realizza il punto del 3 a 1. Per Wick è la prima rete stagionale, incredibile ma vero. Una rete che arriva un po’ dal nulla e premia oltremisura i padroni di casa.  

L’ultimo periodo si apre nei peggiori dei modi per i leventinesi. Dopo appena 1’ è Prassl in powerplay a siglare il punto del definitivo 4 a 2. L’Ambrì non molla, prova a rifare superficie, ma Waeber in fin dei conti non deve mai fare gli straordinari e lo Zurigo riesce dunque a gestire il vantaggio senza troppi problemi. L’Ambrì deve arrendersi e non parteciperà dunque ai pre-playoff. 

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved