Keystone
Hockey
14.09.2019 - 22:070
Aggiornamento : 15.09.2019 - 01:02

L' Ambrì inciampa a Rapperswil

I leventinesi vengono sconfitti dai sangallesi 3-0. Prova sottotono da parte del complesso di Luca Cereda

Delusione in casa sopracenerina. I biancoblù si fanno imbrigliare dal Rapperswil. 

L’Ambrì si presenta a Rapperswil senza l’infortunato Kostner (out dieci giorni a causa di un colpo rimediato venerdì contro lo Zugo). Dal Pian prende il suo posto in terza linea, Goi torna al centro e Mazzolini è il 13esimo attaccante. Manzato confermato a difesa della gabbia, in difesa fuori Fohrler ed esordio in campionato di Payr. I locali confermano la squadra uscita sconfitta in quel di Berna.

Il primo tempo si gioca a ritmi abbastanza bassi, poche le vere occasioni da rete. La migliore per l’Ambrì viene fallita da Müller solo davanti a Nyffeler. Il Rapperswil invece è più scaltro e colpisce al 18’26’’ con Clark, ben imbeccato da Cervenka. Nella circostanza il tutto parte da un errore in fase d’impostazione da parte di Plastino.

Nel secondo periodo i biancoblù si creano subito una buona opportunità, ma Sabolic non riesce a inquadrare lo specchio della porta. La gara è contraddistinta da tanti errori, le due contendenti sono pasticcione, ma i locali hanno il merito di essere concreti. Al 25’ Cervenka ha la meglio nello slot e raddoppia. La situazione precipita al 35’, Dünner realizza la terza rete. Troppa la libertà concessa dalla difesa ticinese, con il Rapperswil che può tirare per ben tre volte da posizione favorevole. Manzato decisamente non viene aiutato a sufficienza. 

Nell’ultima frazione succede poco, il Rapperswil gestisce il vantaggio, l’Ambrì non ha la forza e gli argomenti per rifare superficie e così i sangallesi festeggiano la prima vittoria stagionale. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
ambrì
rapperswil
sangallesi
difesa
luca cereda
luca
© Regiopress, All rights reserved